Skip to main content

PASSERINE BIRD EVOLUTION AND BIOGEOGRAPHY

Article Category

Article available in the folowing languages:

Come le comunità di uccelli si evolvono e si diffondono

Le isole, con i loro confini distinti, fungono da laboratori naturali per lo studio dell’evoluzione, della biogeografia e dell’ecologia. La regione Indo-Pacifica presenta la concentrazione più grande di isole e arcipelaghi sul pianeta, il che la rende il luogo ideale per verificare queste idee.

Cambiamento climatico e Ambiente

Il progetto BIRDEVOBIOGEO (Passerine bird evolution and biogeography) si è focalizzato su un ampio gruppo di uccelli passeriformi noti come Corvoidea, che include la famiglia dei corvi. La Corvoidea è nata nella metà del Terziario in Australia, prima di diffondersi negli arcipelaghi dell’Indo-Pacifico fino ad arrivare in altri continenti. Al momento, esistono dati molecolari per circa l’85 % delle specie di Corvoidea, consentendo il test delle teorie evolutive e biogeografiche mediante gli strumenti statistici evolutivi ed ecologici. Queste teorie interessano la storia di questi gruppi e le regioni alla base del loro successo, e offrono speranze nel rispondere a domande riguardanti la diversità, l’evoluzione, l’insieme delle comunità e la biogeografia. Usando le specie di uccelli passeriformi dalle regioni tropicali di Africa e Asia, BIRDEVOBIOGEO ha mostrato che la creazione di comunità continentali di passeriformi è continuamente influenzata dall’estinzione casuale di interi clade. Un clade è un gruppo che condivide caratteristiche ereditarie da un antenato comune. I dati basati sulla morfologia di più di 5 000 specie di uccelli passeriformi ha rivelato che i diversi gruppi tendono a occupare lo stesso spazio morfologico. Lo spazio morfologico era rappresentato da ciò che gli uccelli mangiavano e dall’habitat in cui vivevano. È inoltre stato rivelato che gli uccelli passeriformi occupano un’ampia gamma di nicchie e potenzialmente interagiscono, ma ciò ha poco a che fare con l’ordine di colonizzazione relativo. Altri risultati significativi hanno indicato che la migrazione stagionale ha facilitato la diversificazione attraverso la divergenza di sottopopolazioni migratorie che sono diventate sedentarie. BIRDEVOBIOGEO ha generato nuovi dati preziosi sul modo in cui si formano le comunità degli uccelli e su quali fattori spaziali e temporali influiscono sulla creazione di comunità di uccelli continentali e delle isole.

Parole chiave

Comunità di uccelli, biogeografia, passeriforme, evoluzione degli uccelli, Corvoidea

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione