CORDIS
Risultati della ricerca dell’UE

CORDIS

Italiano IT

The First Energy Saving Shower Tray with Graphene

Italiano IT

Piatti doccia intelligenti a recupero energetico che risparmiano soldi e proteggono l’ambiente

Riadattare e installare nuovi piatti doccia intelligenti apporta enorme efficienza energetica, riducendo i costi e favorendo i benefici per l’ambiente.

ENERGIA

© Master1305, Shutterstock

Le abitazioni europee diventano intelligenti: la tecnologia viene integrata in tutti gli aspetti della routine quotidiana apportando notevoli benefici nella qualità della vita, riducendo i costi e contribuendo a ridurre le ripercussioni sull’ambiente. Le nuove normative della Commissione europea del 2018 richiedono inoltre l’adozione negli edifici di soluzioni di efficienza energetica per la fornitura di acqua calda. In Europa, si stimano 290 milioni di piatti doccia, il che rappresenta una grande opportunità per nuove soluzioni. Il progetto PassiveShowerEcoTray, guidato da Cerian Shower, si basa sull’innovativo sistema brevettato dell’azienda per il piatto doccia che riutilizza energia termica dall’acqua in caduta nella doccia. Il sistema integra un efficiente scambiatore di calore, che recupera fino al 40 % dell’energia usata per riscaldare l’acqua per la doccia. Le «acque grigie» utilizzate vengono impiegate per riscaldare l’acqua fredda che entra nel sistema doccia, anziché disperdere energia (e costi) nello scarico. I risultati positivi del sistema risulteranno moltiplicati in edifici con un gran numero di docce, quali scuole, università, palestre, centri sportivi e ricreativi, spa e alberghi. «Alla fine abbiamo realizzato un prototipo notevolmente migliorato e abbiamo superato il processo di certificazione dell’Istituto delle case passive nei Paesi Bassi, il che, per quanto ci risulta, fa del sistema Cerian Shower il primo piatto doccia in assoluto facilmente adattabile, accessibile e quasi a manutenzione zero ad essere certificato per il recupero energetico», afferma César González Valiente, amministratore delegato di Cerian Shower.

Rinnova, aggiorna e risparmia

Il sistema, uno scambiatore di calore integrato in un piatto doccia, incorpora un elemento passivo a efficienza energetica che, dopo l’installazione, non richiede alcuna manutenzione. «Si tratta di una soluzione da adottare sia per le ristrutturazioni che per le nuove costruzioni», afferma Valiente. Il sistema è adatto a ogni tipo di edificio ed è facile da installare proprio come un piatto doccia convenzionale. L’efficiente sistema apporta benefici tangibili di ogni genere ai singoli e alla società. Infatti, viene recuperata fino al 40 % dell’energia necessaria per riscaldare l’acqua per la doccia, producendo un risparmio stimato di circa 150 euro l’anno per una famiglia di tre persone. Vengono inoltre ridotte le emissioni di gas a effetto serra: il risultato è rappresentato da 341 kg in meno di CO2 emessa nell’atmosfera ogni anno. Il prezzo del sistema viene recuperato in soli due anni e il prodotto dura per due decenni, il che equivale a un conseguente risparmio di 3 000 euro (media europea) e di quasi 7 tonnellate di emissioni di CO2. Il beneficio economico e quello ambientale sono entrambi fondamentali, afferma Elena Maneiro Franco, consulente di Cerian Shower nel settore sviluppo e innovazione aziendale: «La nostra società nutre forte preoccupazione per l’impatto ambientale e questo è un fattore chiave nelle decisioni del consumatore. Inoltre, i risparmi economici incentivano i cittadini ad adottare soluzioni che, anche se potrebbero essere un po' più costose rispetto a quelle convenzionali, indicano cifre che dimostrano un evidente ritorno sull’investimento.»

Costruire un futuro più pulito

Il contributo finanziario Orizzonte 2020 ha consentito il trasferimento del progetto PassiveShowerEcoTray in nuove strutture (350 metri quadrati) e sono state acquisite apparecchiature che hanno permesso una piccola produzione industrializzata del sistema. Valiente sottolinea: «Oggi siamo pronti per servire il mercato fino a livelli piuttosto interessanti e con diversi modelli di piatti doccia. Ora ci stiamo dedicando a organizzare una forza vendita al fine di raggiungere i nostri clienti e continuiamo a pianificare e progettare nuovi piatti doccia.» In conclusione, Valiente aggiunge: «Vorremmo ringraziare la Commissione europea per aver reso possibile il progetto. La Commissione ci ha aiutati a raggiungere il nostro obiettivo di contribuire alla riduzione del consumo energetico e, pertanto, dell’impatto ambientale fin dal primo istante in cui ci svegliamo al mattino!»

Parole chiave

PassiveShowerEcoTray, doccia, piatto, risparmi, energia, scambiatore di calore, acque grigie

Informazioni relative al progetto

ID dell’accordo di sovvenzione: 855221

  • Data di avvio

    1 Febbraio 2019

  • Data di completamento

    30 Giugno 2019

Finanziato da:

H2020-EU.3.

H2020-EU.2.3.

H2020-EU.2.1.

  • Bilancio complessivo:

    € 71 429

  • Contributo UE

    € 50 000

Coordinato da:

CERIAN SHOWER SL