Skip to main content

Biofinishing of Cotton Fabrics with Cellulases

Article Category

Article available in the folowing languages:

Abiti ecologici e alla moda grazie all'impiego delle cellulasi

Il finissaggio basato sulle cellulasi offre all'industria tessile e della moda, un metodo, efficace, economico ed ecologico per conferire ai tessuti un look moderno. Fino a poco tempo fa, questo processo si era rivelato alquanto inaffidabile, ma recentemente, un consorzio composto da ricercatori e industriali portoghesi, finlandesi e britannici ha rivoluzionato e ridefinito il metodo finissaggio a base di cellulasi.

Tecnologie industriali

Già nel corso degli anni Novanta, gli enzimi cellulosolitici sono stati impiegati dall'industria tessile per migliorare la qualità dei tessuti di cotone, conferendo loro alcune caratteristiche alla moda. Basti pensare all'effetto "stone-washed" per il denim, che è diventato così popolare, o ai trattamenti per ammorbidire e rimuovere la peluria da altri tipi di tessuti in cotone. Purtroppo, nonostante i vantaggi economici ed ecologici offerti, i prodotti di finissaggio a base di cellulasi fino ad oggi hanno dato vita solo a miscele grezze che comportano una perdita inaccettabile di resistenza del tessuto, nonché un sovradosaggio degli enzimi, avente per conseguenza un ciclo di ripetizione del processo troppo ridotto. Questo consorzio ha rielaborato il processo di finissaggio a base di cellulasi, riuscendo a rafforzarne i vantaggi e ad eliminarne nel contempo i difetti. Migliorando il controllo dei processi a base di cellulasi, i ricercatori hanno soddisfatto le richieste dell'industria tessile, offrendo la possibilità di ricorrere maggiormente al finissaggio mediante enzimi. I progressi compiuti nel campo delle biotecnologie hanno permesso di isolare i singoli componenti enzimatici, mentre le tecniche di DNA ricombinante hanno consentito ai ricercatori di manipolare i geni dei funghi che secernono cellulasi. Grazie alle conoscenze accumulate in questi due settori, i ricercatori del consorzio sono riusciti a sviluppare nuovi ceppi, permettendo la produzione industriale di innovative miscele di cellulasi e, di conseguenza, nuovi effetti di finissaggio a base di cellulasi. In particolare, sono stati purificati i componenti cellulosici dei ceppi geneticamente modificati del Trichoderma reesei, testandone gli effetti sul cotone tessuto o lavorato a maglia. In seguito, sono state create delle miscele di cellulasi ottimizzate e "su misura", conformi ai parametri utilizzati nella realtà dai macchinari tessili. Inoltre, è importante ricordare che le miscele di cellulasi sono state ottimizzate al fine di migliorare il controllo del condizionamento e del pilling, riducendo nel contempo la perdita di resistenza del tessuto. Questi risultati sono stati ottenuti grazie allo studio delle sinergie fra i componenti enzimatici. A conclusione del progetto e al fine di garantire la piena soddisfazione della clientela, le miscele "su misura" a base di cellulasi sono state prodotte in vaste quantità, consentendo così la realizzazione di test industriali volti a verificare gli effetti biologici di tali miscele di finissaggio sul cotone tessuto e lavorato a maglia. Utilizzando questi tessuti di prova sono stati realizzati dei capi d'abbigliamento, al fine di misurare il grado reale di soddisfazione dei consumatori. Quest'innovativa tecnologia, pertanto, mette a disposizione di tutto il mercato un metodo di finissaggio a base di cellulasi efficace, ecologico ed economico.

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione