Skip to main content

CONSUMER ATTITUDES AND DECISION-MAKING WITH REGARD TO GENETICALLY ENGINEERED FOOD PRODUCTS

Article Category

Article available in the folowing languages:

I consumatori diffidano dei prodotti alimentari GM

Uno studio sull'atteggiamento dei consumatori rispetto ai prodotti alimentari geneticamente modificati ha evidenziato un forte scetticismo nei confronti delle manipolazioni genetiche

Salute

Le ricerche condotte per valutare gli atteggiamenti e i comportamenti di spesa dei cittadini si sono concentrate su quattro paesi dell'UE. Ai consumatori di Germania, Danimarca, Italia e Regno Unito sono state rivolte alcune domande per sondare le loro opinioni in materia di manipolazione genetica. Nel quadro di un esperimento sono stati invitati inoltre a scegliere tra prodotti geneticamente modificati e alimenti tradizionali. In tutti i casi, i cittadini si sono mostrati ostili a qualsiasi forma di manipolazione genetica, la quale ritengono che non offra veri e propri vantaggi. Essi temono, al contrario, che alterare la natura possa comportare pericolose conseguenze. I consumatori tedeschi e danesi si sono rivelati i più scettici nei confronti degli OGM, sebbene in tutti i paesi sia emersa una netta opposizione. Lo studio ha evidenziato una profonda differenza tra gli atteggiamenti dei consumatori e quelli della comunità scientifica. Alla luce di ciò che è emerso, le industrie che operano nel campo della manipolazione genetica dovranno lavorare ancora molto per convincere i consumatori ad utilizzare i loro prodotti. Se non altro, i dubbi espressi dai consumatori sono la prova dell'esistenza di importanti sbocchi di mercato per l'agricoltura biologica.

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione