Skip to main content
European Commission logo print header

Article Category

Notizie
Contenuto archiviato il 2022-12-02

Article available in the following languages:

L'IPTS riflette sull'UEM e la scienza

Nella sua ultima relazione, l'Istituto di studi delle prospettive tecnologiche (IPTS) affronta le questioni sollevate dall'entrata in vigore dell'Unione monetaria europea (UEM) dal punto di vista delle implicazioni che ciò comporta per la scienza. Riflettendo su come la scienz...

Nella sua ultima relazione, l'Istituto di studi delle prospettive tecnologiche (IPTS) affronta le questioni sollevate dall'entrata in vigore dell'Unione monetaria europea (UEM) dal punto di vista delle implicazioni che ciò comporta per la scienza. Riflettendo su come la scienza e la tecnologia saranno influenzate dall'UEM, la relazione suggerisce che vi saranno minori ostacoli alla collaborazione transfrontaliera a beneficio delle piccole compagnie. Secondo quanto risulta dalla relazione, è probabile che una maggiore armonizzazione risultante dall'UEM creerà anche una maggiore pressione per la normalizzazione dei titoli di studio. Ciò potrebbe favorire la mobilità dei ricercatori. La relazione evidenzia anche il modo in cui la globalizzazione della scienza e l'importanza degli Stati Uniti e degli Stati membri dell'UE nel campo delle scienze, implichi l'inevitabile cooperazione e la continuazione significativa della concorrenza. Nella relazione dell'IPTS sono riportate questioni informative su: - l'incidenza della politica energetica eolica sull'innovazione; - la banca dati sulla sicurezza dei prodotti di consumo: prodotti, rischi e competenze; - la tutela brevettuale per le invenzioni biotecnologiche: incentivi per gli innovatori biotecnologici europei; - investimenti transatlantici e formazione del capitale umano: il caso delle imprese biotecnologiche.