Skip to main content

Article Category

Notizia

Article available in the folowing languages:

La Commissione invita a presentare iniziative Connect

La Commissione europea, DG XXII, ha recentemente annunciato un invito a presentare proposte di iniziative Connect. Per promuovere sinergie e collegamenti nei settori dell'istruzione, della formazione e della cultura, attraverso l'integrazione di innovazione, ricerca e nuove te...

La Commissione europea, DG XXII, ha recentemente annunciato un invito a presentare proposte di iniziative Connect. Per promuovere sinergie e collegamenti nei settori dell'istruzione, della formazione e della cultura, attraverso l'integrazione di innovazione, ricerca e nuove tecnologie, è stata introdotta una nuova linea di bilancio (B3-1002) "Connect: innovazione e connessione dei programmi comunitari". La nuova iniziativa intende finanziare azioni preparatorie nell'ambito di "Verso un'Europa del sapere" e di una "Società dell'informazione". La finalità delle iniziative Connect è pertanto quella di potenziare la cooperazione tra programmi comunitari quali Socrates, Leonardo da Vinci e il Quinto programma quadro di RST. Sono stati stanziati a tal fine 15 milioni di euro; la relativa gestione sarà affidata alle DG X e DG XXII, ciascuna delle quali darà il via all'invito a presentare proposte nei settori di propria competenza. La DG XXII (Istruzione, formazione e gioventù) ha dato il via al presente invito a presentare proposte, nei seguenti settori: - promozione della cittadinanza europea attraverso l'educazione civica e democratica; - migliore istruzione e più ampia divulgazione dei risultati dei programmi comunitari caratterizzati da un elevato valore aggiunto europeo; - promozione di progetti europei per colmare il divario tra scuola e società; - organizzazione di concorsi scolastici nelle materie: scienze, matematica e ideazione. Il testo dell'invito pubblicato sulla Gazzetta ufficiale delle Comunità europee fornisce ulteriori dettagliate informazioni relative a questi temi e ai tipi di proposte che verranno accettati.Per ulteriori informazioni, consultare la Gazzetta ufficiale delle Comunità europee.