Skip to main content

Article Category

Notizia

Article available in the folowing languages:

Studi tematici nel settore agroambientale

L'unità "Sistemi informativi agricoli e regionali" (ARIS) del Centro comune di ricerca sta per pubblicare un bando di gara relativo ad uno studio sulla "messa a disposizione di esperti tematici nel settore agroambientale". L'unità ARIS richiede consulenza tecnica e scientifica...

L'unità "Sistemi informativi agricoli e regionali" (ARIS) del Centro comune di ricerca sta per pubblicare un bando di gara relativo ad uno studio sulla "messa a disposizione di esperti tematici nel settore agroambientale". L'unità ARIS richiede consulenza tecnica e scientifica relativa a studi tematici nel settore delle informazioni geospaziali per l'agroambiente. Si prevede l'avvio delle procedure di aggiudicazione nel secondo trimestre del 2000. Verrà richiesta la realizzazione delle tre seguenti attività: - esecuzione di studi tematici scientifici; - convalida e applicazione dei risultati degli studi mediante un approccio basato su modelli geospaziali; - valorizzazione di banche dati geospaziali europee, quali mappe del suolo, informazioni meteorologiche, destinazione dei suoli e copertura vegetale, al fine di elaborare indicatori agroambientali attinenti ai piani d'azione. Lo studio verterà su questioni relative alle acque, al suolo, al clima ed al terreno. Per quanto concerne le acque, dovranno essere trattate le seguenti tematiche: - qualità: concentrazione di azoto, fosforo, pesticidi, sedimenti nelle acque sotterranee e di superficie; intensità di utilizzazione: disponibilità spaziale e temporale delle risorse idriche; Per quanto concerne il suolo, dovranno essere affrontate le seguenti tematiche: - qualità: salinità, acidificazione; compattamento, ristagno, erosione; produttività, materia organica; In materia di clima dovranno essere analizzate le seguenti problematiche: - cambiamento climatico planetario: contaminazione da pesticidi, emissione di gas dal suolo, combustione della biomassa; cambiamento climatico: emissioni di gas ad effetto serra prodotti dall'agricoltura, agricoltura quale serbatoio di gas ad effetto serra; produzione di energia rinnovabile a partire da biomassa e biocombustibili. Lo studio sulle questioni relative al terreno dovrà trattare: - caratterizzazione degli elementi paesaggistici; biodiversità delle piante "coltivate", bestiame d'allevamento e fauna; habitat faunistico sui terreni agricoli, habitat naturali e seminaturali. L'importo previsto per l'appalto ammonta a 170.000 euro.