European Commission logo
italiano italiano
CORDIS - Risultati della ricerca dell’UE
CORDIS

Detection of Olfactory traces by orthoGonal Gas identification technologIES

Article Category

Article available in the following languages:

Affrontare le sfide della sicurezza

La sicurezza dei confini è una delle sfide chiave della sicurezza in Europa. Lo sviluppo di metodi pratici per rilevare le persone nascoste e le sostanze illegali ai confini risulta utile ad evitare il terrorismo.

Cambiamento climatico e Ambiente icon Cambiamento climatico e Ambiente

Anche le precauzioni per l’attraversamento dei confini sono importanti per rilevare il traffico umano e il contrabbando. Il progetto DOGGIES (“Detection of olfactory traces by orthogonal gas identification technologies”), finanziato dall’UE, mira a illustrare un sensore operativo, mobile e indipendente per il rilevamento di persone nascoste, droghe ed esplosivi, e a stabilire se questa tecnologia può essere adattata a un campo molto più ampio di sostanze illegali. Il progetto affronta il rilevamento delle tracce e si affida a una combinazione di due tecnologie basate su principi fisici completamente diversi. La prima è la spettroscopia nel medio infrarosso (MIR), basata sul rilevamento fotoacustico. Sembra essere lo strumento più potente e promettente per il rilevamento di un’ampia gamma di composti organici volatili (COV). La seconda tecnologia è la spettrometria a mobilità di ioni, che mira all’utilizzo di una fonte di ionizzazione non radioattiva. Le attività del progetto riguardano gli studi base in fisica e chimica, oltre alla progettazione dei sensori e ai test sul campo. Gli obiettivi tecnici che devono essere raggiunti comprendono l’individuazione delle specifiche operative e dei requisiti dell’utente finale; l’individuazione dei COV più importanti relativi agli essere umani, alle droghe e agli esplosivi o ai loro precursori; la dimostrazione di fonti MIR altamente modificabili; e la dimostrazione di un modulo in miniatura dello spettrometro fotoacustico MIR. DOGGIES ha già fatto molti progressi. Sono stati completati la definizione dei requisiti e delle specifiche del sistema, e i tre casi studio per la valutazione del prototipo finale. Inoltre, sono stati posizionati i blocchi edilizi principali richiesti per sviluppare un rilevatore indipendente e mobile. Lo strumento finale deve essere in grado di completare le unità cinofile attualmente in uso alle dogane e nelle zone di confine. Questo progetto potrebbe avere inoltre un impatto su ambiti diversi dalla sicurezza pubblica. I mercati di analisi del gas traccia stanno iniziando a emergere in altre aree, tra cui il monitoraggio della salute e la sicurezza alimentare. Questi mercati sono spinti dalla richiesta da parte dei cittadini di maggiore controllo e comprensione dell’impatto delle industrie sull’ambiente.

Parole chiave

Sicurezza dei confini, persone nascoste, sostanze illegali, tracce olfattive, tecnologie di identificazione

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione