Skip to main content

Article Category

Notizia

Article available in the folowing languages:

Sviluppo di un sistema innovativo di purificazione dell'aria mediante l'ozono

L'Istituto svedese di ricerca in materia ingegneria della produzione (IVF), che coordina il Centro di collegamento per l'innovazione (IRC) della Svezia occidentale e meridionale, è riuscito a sviluppare un sistema avanzato che impiega l'ozono per purificare, sterilizzare e tra...

L'Istituto svedese di ricerca in materia ingegneria della produzione (IVF), che coordina il Centro di collegamento per l'innovazione (IRC) della Svezia occidentale e meridionale, è riuscito a sviluppare un sistema avanzato che impiega l'ozono per purificare, sterilizzare e trattare aria ed acque inquinate. La rete degli IRC, sostenuta nell'ambito del programma Innovazione/PMI della Commissione europea, è stata creata dalla DG Imprese nel 1995. L'esposizione agli inquinanti che contaminano gli ambienti chiusi, dove trascorriamo fino al 90 per cento del nostro tempo, costituisce ormai un serio problema. Per sterilizzare e ossidare l'aria, è preferibile ricorrere all'ozono piuttosto che a sostanze chimiche come il cloro e il perossido d'idrogeno, impiegate in passato per tali scopi. IVF, una PMI di Mölndal in Svezia, ha messo a punto Sterizone, un generatore di ozono autonomo in cui il flusso d'aria viene mantenuto costante da un compressore incorporato. Per trasformare le molecole di ossigeno in ozono si sfruttano le scariche elettriche. Attualmente l'azienda sta cercando dei collaboratori per continuare le attività di ricerca e sviluppo, nonché per concludere accordi di licenza, produzione e commercializzazione. IVF ha partecipato a 48 progetti nell'ambito del quarto programma quadro, coordinandone 12.des Vierte