European Commission logo
italiano italiano
CORDIS - Risultati della ricerca dell’UE
CORDIS

Article Category

Notizie
Contenuto archiviato il 2022-12-21

Article available in the following languages:

La Commissione chiede assistenza per fermare la criminalità organizzata in campo ambientale

La DG Ambiente della Commissione europea ha annunciato un bando di gara per lo svolgimento di uno studio sulla criminalità organizzata nel campo dei reati ambientali. Lo scopo dello studio, che dovrà esaminare i 15 Stati membri dell'UE, è fornire alla Commissione informazioni...

La DG Ambiente della Commissione europea ha annunciato un bando di gara per lo svolgimento di uno studio sulla criminalità organizzata nel campo dei reati ambientali. Lo scopo dello studio, che dovrà esaminare i 15 Stati membri dell'UE, è fornire alla Commissione informazioni sulla situazione di fatto e giuridica in materia di criminalità organizzata nel campo dei reati ambientali, e di contribuire a formulare proposte di iniziative mirate a contrastare tale attività criminale. Il contraente dovrà fornire: - valutazioni numeriche dell'attività di tali organizzazioni, particolarmente in relazione a: 1) commercio illegale di specie a rischio di estinzione, 2) inquinamento illegale e trasferimento e stoccaggio oltre confine di rifiuti pericolosi, 3) commercio illegale di sostanze dannose per lo strato d'ozono, 4) trasferimento e stoccaggio illegale di rifiuti radioattivi; - informazioni sugli strumenti legali, nazionali e internazionali, disponibili per la lotta contro tali forme criminali; - informazioni sulle strutture, nazionali e internazionali, disponibili per lotta contro tali forme criminali; - proposte chiare e concrete che potrebbero essere adottate dall'UE per una lotta effettiva contro tali forme criminali.Per ulteriori informazioni rivolgersi a: Commissione europea Direzione generale dell'Ambiente All'attenzione della sig.ra Gail Kent rue de la Loi/Wetstraat 200 B-1049 Bruxelles/Brussel Fax +32-2-299 4449 Per questioni amministrative e finanziarie, tel.: +32-2-296 0008 Per questioni tecniche, tel.: +32-2-2961042