Skip to main content

Article Category

Notizia

Article available in the folowing languages:

Tre relazioni della DG Imprese delineano le azioni innovative

La DG Imprese della Commissione europea ha pubblicato tre relazioni sull'innovazione nell'UE. La relazione dal titolo "Creating an entrepreneurial Europe, the activities of the European union for SMEs" (Creare un'Europa imprenditoriale: le attività dell'Unione europea a favor...

La DG Imprese della Commissione europea ha pubblicato tre relazioni sull'innovazione nell'UE. La relazione dal titolo "Creating an entrepreneurial Europe, the activities of the European union for SMEs" (Creare un'Europa imprenditoriale: le attività dell'Unione europea a favore delle PMI) è rivolta al Consiglio, al Parlamento europeo, al Comitato economico e sociale (CES) ed al Comitato delle regioni (CdR). Il documento descrive l'assistenza fornita alle PMI e comprende sezioni sui meccanismi atti a migliorare il contesto commerciale, attraverso interventi sui regolamenti, sulle leggi e sul sistema finanziario, oltre a una sezione sugli strumenti e sui programmi finanziari a sostegno delle PMI, come i prestiti e la fornitura di capitale di rischio e i programmi di formazione professionale. Gli argomenti dell'ultimo capitolo sono sintetizzati nel titolo: "'Enlargement, pre-accession and cooperation with non-member countries" (Allargamento, preadesione e cooperazione con i paesi non membri). L'altra relazione dal titolo "Assessment of the Community regional and technology transfer strategies" (Valutazione delle strategie regionali e di trasferimento tecnologico a livello della Comunità) documenta il sistema regionale per l'innovazione e il trasferimento di tecnologie (RITTS). La sintesi commentata elenca i risultati del programma e motiva i "successi" ed i "fallimenti", per concludere con suggerimenti sui futuri progetti RITTS, tesi a sviluppare ulteriormente questo tipo di progetto. La parte centrale della relazione affronta in dettaglio il programma RITTS: la sua realizzazione, l'evoluzione e la valutazione. Nell'ultimo capitolo, "Beyond RITTS" (Oltre il RITTS), la relazione utilizza una prospettiva teorica per fornire suggerimenti su come procedere. Infine la relazione "Corporate venturing in Europe" (Corporate venturing in Europa) definisce il conferimento di capitale di rischio da una società ad un'altra, spiega come tali attività sono organizzate e gestite in Europa e le confronta con la situazione negli USA. Gli insegnamenti tratti da studi di casi presentati di recente sono applicati, a titolo di suggerimento, alle politiche pubbliche.