Skip to main content

Article Category

Notizia

Article available in the folowing languages:

Arriva FUNN, il sistema di finanziamento norvegese a favore dell'innovazione

Un sistema innovativo per promuovere l'innovazione: così si potrebbe definire "FUNN", il nuovo programma varato dal Consiglio norvegese delle ricerche per affrontare il problema della scarsa attività di ricerca applicata delle società norvegesi e contribuire nel contempo a pro...

Un sistema innovativo per promuovere l'innovazione: così si potrebbe definire "FUNN", il nuovo programma varato dal Consiglio norvegese delle ricerche per affrontare il problema della scarsa attività di ricerca applicata delle società norvegesi e contribuire nel contempo a promuovere un clima innovativo. A tutt'oggi, FUNN è uno dei programmi di finanziamento a favore dell'innovazione meno burocratizzati in Europa. Si tratta di un sistema molto semplice, grazie al quale le aziende norvegesi che avviano una collaborazione con un centro o un istituto di ricerca (nazionale o internazionale) possono presentare le richieste di finanziamento via Internet. Entro due settimane, è previsto l'invio di una risposta, in mancanza della quale la domanda della società è da considerarsi automaticamente accettata. La procedura di presentazione delle domande è veloce e del tutto automatizzata. L'iniziativa mette a disposizione 200 milioni di corone norvegesi l'anno (circa 25,3 milioni di euro), 50 milioni dei quali (pari a 6,3 milioni di euro) stanziati dal Consiglio delle ricerche che gestisce il sistema. I requisiti per la partecipazione sono minimi: la società richiedente deve avere una situazione finanziaria stabile e sostenere almeno il 75 per cento dei costi del progetto per il quale richiede il contributo. Per ogni domanda è disponibile un finanziamento massimo di 1 milione di corone (126.000 euro). "Il sistema funzionerà in base al criterio dell'ordine cronologico d'arrivo", afferma Roger Strøm, responsabile del programma FUNN. Strøm sta lavorando per garantire che il programma funzioni nel modo più lineare e rapido possibile. L'obiettivo è quello di ottenere tutte le informazioni pertinenti, cliccando non più di due volte sul sito di presentazione delle domande. Il tempo medio iniziale di risposta alle richieste di finanziamento è di 15-20 minuti. Strøm fa notare che tale iniziativa non solo aiuterà le società norvegesi a concentrarsi meglio sull'importanza della ricerca e sviluppo, ma le incoraggerà anche ad una maggiore collaborazione. Più elevato sarà il numero di società che presentano richiesta di finanziamento, maggiori saranno gli stanziamenti. "Attraverso collegamenti con società più grandi, le piccole aziende potranno sviluppare contatti migliori", ha affermato Strøm. Quanto ai temi dei progetti, non è previsto alcun tipo di valutazione in merito alla priorità o alle implicazioni etiche, garantendo così un'assoluta libertà. L'obiettivo di FUNN è quello di semplificare al massimo il processo. "Il programma non preclude affatto la possibilità di accedere ad altri tipi di finanziamento", afferma Strøm. "Al contrario: è possibile utilizzare tali fondi in attesa dell'arrivo dei finanziamenti dell'Unione europea".