Skip to main content

Article Category

Notizia

Article available in the folowing languages:

Assistere le PMI nella partecipazione ai programmi quadro

I punti di contatto nazionali (NCP) per le imprese di piccole e medie dimensioni (PMI) situati nei 15 Stati membri dell'UE, hanno collaborato ad un progetto volto alla creazione di una guida sulla migliore prassi per assistere le PMI nel finanziamento delle loro ricerche attra...

I punti di contatto nazionali (NCP) per le imprese di piccole e medie dimensioni (PMI) situati nei 15 Stati membri dell'UE, hanno collaborato ad un progetto volto alla creazione di una guida sulla migliore prassi per assistere le PMI nel finanziamento delle loro ricerche attraverso i programmi quadro. I risultati di questo progetto saranno presentati a Bruxelles il 7 settembre. Il progetto TRANSTRACC (formazione e accreditamento transnazionali), della durata di 16 mesi, ha ottenuto uno stanziamento di 1,5 milioni di euro ed è stato cofinanziato dalla Commissione europea. Lo stesso è finalizzato al confronto di metodi ed esperienze di lavoro, nell'intento di generare la migliore prassi per ciascuna attività di assistenza. Saranno utilizzate la formazione e la divulgazione per applicare le migliori prassi proposte a vantaggio degli NCP per le PMI in 31 Stati europei. I risultati del progetto potrebbero anche essere presi a modello, per attività analoghe, a livello governativo locale o nazionale oppure da associazioni, federazioni o altre reti europee che forniscono alle PMI un tipo di servizio simile. Gli NCP sono istituiti in tutti i 31 Stati membri e associati che partecipano al quinto programma quadro. Il compito principale è quello di aiutare le PMI a prendere parte ai programmi di finanziamento della ricerca comunitaria, attraverso la libera informazione e i servizi di assistenza.