Skip to main content

INFLUENCE OF SILT CHARACTERISTICS ON LIQUEFACTION BEHAVIOR OF SILTY SANDS

Article Category

Article available in the folowing languages:

L’impatto del limo sulla liquefazione del suolo

Ricercatori e ingegneri hanno studiato il ruolo dei granelli sottili simili a particelle di sabbia (noti come limo) nella liquefazione del suolo in seguito ai terremoti. Questo fenomeno può causare perdite di vite umane e notevoli danni agli edifici e alle infrastrutture.

Cambiamento climatico e Ambiente
Tecnologie industriali

La liquefazione del suolo si riferisce al processo nel quale la resistenza e la durezza del suolo è ridotta da un terremoto o da un altro improvviso cambiamento nella pressione. Indebolendo le fondamenta degli edifici e di altre forme di infrastrutture, la liquefazione può causare enormi danni, come si è visto ad esempio nel terremoto del 2011 a Christchurch, in Nuova Zelanda. L’obbiettivo del progetto LIQUEFCTN SILTYSANDS (Influence of silt characteristics on liquefaction behaviour of silty sands), finanziato dall’UE, era di studiare l’effetto che i granelli del suolo delle dimensioni del limo hanno sul comportamento di liquefazione dei terreni sabbiosi. Si tratta di un importante campo di ricerca per il verificarsi di casi di liquefazione in tutto il mondo che coinvolgevano delle sabbie limose subito dopo i terremoti. Tuttavia, la liquefazione si può anche verificare in condizioni di carico statico come quelle che troviamo in residui minerari, cumuli di scarti, terrapieni, argini e dighe in terra, dove ci sono sabbia e sabbie limose. LIQUEFCTN SILTYSANDS aveva tre obbiettivi principali. Il primo era quello di studiare l’effetto del limo sulla liquefazione di sabbie limose in condizioni di carico statico. Il secondo obbiettivo era di studiare l’effetto dei granelli di limo sul comportamento di liquefazione delle sabbie limose in condizioni di carico dinamico, come ad esempio il carico sismico durante i terremoti. I primi due obbiettivi sono stati studiati utilizzando test di compressione ciclica e uniforme su differenti sabbie limose. L’obbiettivo finale era quello di redigere delle raccomandazioni per la ricerca riguardante l’ingegneria geotecnica e per i professionisti coinvolti nella valutazione della liquefazione. I risultati iniziali hanno rivelato che la disponibilità di granelli delle dimensioni del limo (più piccoli di 0,0075 mm) nella sabbia aumenta la possibilità di liquefazione. Inoltre, il potenziale di liquefazione era accresciuto da una gamma di fattori, tra cui le dimensioni e la gradazione della frazione limosa all’interno della prevalente matrice sabbiosa. I ricercatori hanno anche scoperto che le variazioni nelle caratteristiche morfologiche - come ad esempio l’angolatura - della matrice del granello di limo nei terreni sabbiosi incidono sulla liquefazione. È stata inoltre scoperta una relazione associato tra le varie caratteristiche del limo, come il contenuto, la forma e la gradazione di granelli fini, e la liquefazione. I risultati ottenuti da LIQUEFCTN SILTYSANDS chiariranno quali fattori aumentano, diminuiscono o altrimenti influenzano il potenziale di liquefazione delle sabbie. Essi inoltre mostreranno quale tipo di correzioni e modificazioni sono necessarie per le attuali procedure di valutazione, aiutando in tal modo a proteggere i cittadini dagli effetti dei terremoti.

Parole chiave

Limo, liquefazione, terremoti, LIQUEFCTN SILTYSANDS, carico statico

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione