Skip to main content

Article Category

Notizia

Article available in the folowing languages:

Una comunicazione definisce le misure per promuovere il settore europeo dei servizi alle imprese

Il 4 dicembre, la Commissione ha pubblicato una comunicazione volta a migliorare i risultati dei servizi alle imprese in Europa, il più grande settore dell'economia europea che dà occupazione a circa 55 milioni di persone. Negli anni recenti, la scarsa crescita della produtti...

Il 4 dicembre, la Commissione ha pubblicato una comunicazione volta a migliorare i risultati dei servizi alle imprese in Europa, il più grande settore dell'economia europea che dà occupazione a circa 55 milioni di persone. Negli anni recenti, la scarsa crescita della produttività nel settore dei servizi alle imprese ha destato preoccupazione fra i responsabili politici e, al fine di ovviare a tale situazione, la comunicazione definisce una serie di misure per invertire questa tendenza e recuperare terreno nei confronti degli Stati Uniti. Fra le misure da adottare figura l'esigenza di effettuare più investimenti e favorire un maggior coinvolgimento nella ricerca e sviluppo (R&S). La comunicazione esorta le imprese ad intensificare la loro partecipazione ai programmi quadro di ricerca, e sostiene che le possibilità per l'UE di raggiungere l'obiettivo del tre per cento aumenteranno, "se questo settore svolgerà un ruolo che rifletta meglio il suo peso economico". Il commissario per le Imprese e la Società dell'informazione, Erkki Liikanen, ha dichiarato: "Nell'economia attuale, i servizi rivestono un'importanza fondamentale. Il settore dei servizi rappresenta una fonte principale di occupazione e di nuove attività. Se riusciremo a creare l'ambiente adatto per i servizi alle imprese, ciò contribuirà ad incentivare la produttività e la competitività dell'intera economia". Fra le altre misure che la Commissione intende promuovere nell'ambito del settore figurano un miglior utilizzo delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione (TIC), indicatori statistici più efficaci a sostegno del processo decisionale, ed una maggiore attenzione per la qualità e la trasparenza nell'intento di favorire la concorrenza ed aiutare il consumatore nelle proprie scelte. Al fine di attuare le proposte delineate nel documento politico, la Commissione intende costituire un Forum europeo dei servizi alle imprese. Il forum riunirà rappresentanti delle istituzioni comunitarie, degli Stati membri, delle organizzazioni professionali, dei lavoratori, degli istituti di ricerca, nonché altre parti interessate, ed aiuterà la Commissione a redigere un piano d'azione sull'argomento nel primo semestre del 2005.