Skip to main content

Automated Serious Game Scenario Generator for Mixed Reality Training

Article Category

Article available in the folowing languages:

L’addestramento di agenti di polizia e forze di primo soccorso entra nella realtà mista

Una piattaforma di serious game (“gioco serio”) che usa al meglio la tecnologia della realtà virtuale e mista per forze di polizia e di primo intervento si sta avvicinando alla fase finale dello sviluppo. Organizzazioni di tutta Europa sono già propense a implementare questa tecnologia nei loro processi di addestramento.

Sicurezza

Il numero di pericoli diversi che il personale di sicurezza e di primo intervento si trova ad affrontare nel corso della carriera è sbalorditivo e continua a crescere con il progresso tecnologico e i cambiamenti politici. Generare scenari di addestramento reali per tutti questi pericoli esaurirebbe completamente i fondi destinati a questo fine, poiché alcuni scenari sono troppo complessi e pericolosi per poterli usare nella vita reale. Per questo ci sono i serious game che usano la realtà virtuale (RV), la realtà aumentata (RA) e un’associazione di queste due: la realtà mista (RM). Basta indossare un casco per la RV ed elementi di realtà virtuale si fondono con quelli reali, creando tutto un mondo di nuove possibilità. È una manna dal cielo per gli istruttori di agenti di polizia, paramedici e vigili del fuoco. Gli sviluppatori stanno cominciando a comprendere il suo potenziale, mentre BMT e i suoi 13 partner di tutta Europa sperano di condizionare il nuovo mercato con la loro piattaforma AUGGMED (Automated Serious Game Scenario Generator for Mixed Reality Training). “AUGGMED è stata sviluppata in stretta collaborazione con gli utenti finali,” dice Jenny Rainbird, coordinatrice del progetto. “Crea un ambiente di addestramento sicuro e flessibile cui si può accedere da qualsiasi luogo attraverso diverse agenzie. Chi sta facendo l’addestramento può assumere diversi ruoli, il che rende AUGGMED una soluzione economica rispetto agli esercizi dal vivo.” AUGGMED usa un motore di scenari di gioco automatico, che definisce la logica del gioco sulla base degli obiettivi della quadra e dei singoli partecipanti fissati dall’istruttore e genera una folla a caso. Con questo, l’istruttore può personalizzare molti aspetti dello scenario e provocare eventi come esplosioni, evacuazioni o borse sospette. L’istruttore può anche, ovviamente, monitorare il progresso della sessione di addestramento, dare consigli e valutare le prestazioni. La soluzione AUGGMED è stata testata in tre progetti pilota controllati da oltre 130 utenti professionisti in totale. È divisa in tre modalità: RV di base, RV immersiva multimodale e RM immersiva. Usa il motore di gioco Unity, che si usa per la maggior parte delle esperienze HoloLens. “Le reazioni sono state estremamente positive, la maggior parte degli utenti ha affermato che uno strumento come AUGGMED potrebbe complementare l’addestramento attuale, sia che questi esercizi avvengano in classe, in ambienti sintetici o su un terreno fisico di addestramento,” dice Rainbird. Il percorso verso il successo commerciale Nonostante questi primi segni di successo, AUGGMED non è l’unica piattaforma disponibile, almeno non per la RV. Cosa distingue quindi AUGGMED dalle alternative? “Va un passo più avanti, perché chi la usa può interagire con la folla simulata e persino essere colpito da fuoco e gas tossici. Il comportamento della folla, insieme a fuochi ed esplosioni, si basa sui migliori modelli disponibili, il che aumenta anche il realismo percepito e quindi l’immersività del sistema,” spiega Rainbird. Inoltre AUGGMED è “neutro” nel senso che le organizzazioni possono addestrare e valutare il loro personale usando le loro proprie esigenze, procedure e protocolli di addestramento. Adesso che la fine del progetto è imminente, il team di AUGGMED sta cominciando a concentrarsi sul suo piano di sfruttamento, che usa l’approccio “Gate Governance” di sfruttamento del progetto coordinato da Serco. Saranno affrontate tre questioni fondamentali: Come possiamo mantenere l’impegno dei partner dopo la fine del progetto? Come possiamo mantenere lo slancio quando i finanziamenti finiscono? Come possiamo passare da un prototipo a un’applicazione (commerciale) pratica? Lo stadio finale di sviluppo è attualmente in corso e le prove sul campo del sistema di RM si svolgeranno nella primavera del 2018. “Secondo le informazioni dei partner, il prototipo di sistema di addestramento a RM sarà il primo di questo tipo sviluppato specificamente per l’addestramento delle forze di polizia. L’interesse commerciale è stato incoraggiante e i partner si sono impegnati a portare avanti AUGGMED, colmando il divario tra un prototipo e un prodotto commerciale completamente funzionante,” conclude Rainbird.

Parole chiave

AUGGMED, serious game, realtà virtuale, RV, realtà mista, RM, paramedici, polizia, terrorismo, addestramento

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione