Skip to main content

Article Category

Notizia

Article available in the folowing languages:

L'Australia aumenta i finanziamenti per la tecnologia Square Kilometre Array

Il governo australiano ha annunciato che fornirà nuovi fondi per la realizzazione del radiotelescopio ASKAP (Australian Square Kilometre Array Pathfinder). Circa 17 paesi sono attualmente impegnati nella costruzione di un telescopio SKA, e l'Australia ritiene che il nuovo impi...

Il governo australiano ha annunciato che fornirà nuovi fondi per la realizzazione del radiotelescopio ASKAP (Australian Square Kilometre Array Pathfinder). Circa 17 paesi sono attualmente impegnati nella costruzione di un telescopio SKA, e l'Australia ritiene che il nuovo impianto nazionale costituirà un banco di prova per questo tipo di tecnologia. La tecnologia SKA figura in un elenco di 35 progetti prioritari di infrastrutture stilato dall'ESFRI (forum strategico europeo per le infrastrutture di ricerca). «Lo SKA è il radiotelescopio di prossima generazione. Con una banda di frequenza operativa compresa tra 0,1 e 25 GHz e un'area di raccolta di circa 1.000.000 di metri quadrati, sarà cinquanta volte più sensibile degli attuali sistemi. Grazie al suo enorme campo visivo potrà scrutare il cielo a una velocità 10 000 volte superiore a quella di qualsiasi radiotelescopio esistente. Lo SKA sarà una macchina che trasforma la nostra visione dell'Universo», ha affermato l'ESFRI nell'ottobre 2006. L'infrastruttura australiana riceverà dal governo un ulteriore finanziamento di 56,7 Mio AUD (34 Mio EUR) in un arco di tempo di quattro anni. Tale importo servirà anche a coprire attività intese a consentire all'Australia di proporsi come sito preferenziale del proposto progetto SKA. L'Australia è attualmente in competizione con il Sudafrica quale paese candidato per ospitare il progetto. Al progetto SKA partecipano sette Stati membri dell'UE: Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi, Polonia, Regno Unito e Svezia.

Paesi

Australia