CORDIS
Risultati della ricerca dell’UE

CORDIS

Italiano IT

Results Packs

Italiano IT

Nuove frontiere per l'Europa con le tecnologie quantistiche

Le tecnologie capaci di sfruttare i fenomeni quantistici come la sovrapposizione e la correlazione costituiranno un settore chiave dello sviluppo tecnologico del XXI secolo. L'impegno della ricerca dell'UE in questo campo così promettente dovrebbe garantire la posizione di leader dell'Europa nella rivoluzione quantistica.

TECNOLOGIE INDUSTRIALI

ECONOMIA DIGITALE

© Shutterstock

La crescente capacità di manipolare gli effetti quantici in sistemi e materiali personalizzati sta producendo dispositivi con prestazioni notevolmente superiori in termini di comunicazione, metrologia, rilevamento, simulazione e calcolo. Le tecnologie quantistiche avranno anche un fortissimo impatto sulla sicurezza dei dati. Riuscire a controllare le tecnologie quantistiche è pertanto di importanza strategica per le imprese, le amministrazioni pubbliche e i cittadini europei. L'Europa dispone di una riconosciuta esperienza scientifica e tecnica in materia di tecnologie quantistiche – grazie a quasi 20 anni di ricerca nel campo – nonché di investimenti per circa 550 milioni di euro di finanziamenti dell'UE (con oltre 300 milioni di euro di supporto attraverso il programma TEF (Tecnologie emergenti e future). Cresce inoltre l'interesse delle imprese europee per le applicazioni pratiche delle tecnologie quantistiche, come espresso nel “Quantum Manifesto”, pubblicato nella primavera del 2016 con il supporto delle parti interessate accademiche e industriali. Occorre tuttavia fare molto di più per riuscire a trasformare i progressi della ricerca – compiuti grazie al sostegno dell'UE – in soluzioni di mercato tangibili. Sostenendo una strategia per le tecnologie quantistiche, la Commissione europea lancia un'iniziativa faro ambiziosa, a lungo termine e su larga scala, per liberare tutte le potenzialità delle tecnologie quantistiche e accelerarne lo sviluppo e la diffusione commerciale in Europa. Ciò fa parte dell' iniziativa europea per il cloud, che si propone di valorizzare in pieno i megadati fornendo capacità di calcolo intensivo di livello mondiale, connettività ad alta velocità e servizi dati e software d'avanguardia per i settori scientifico, industriale e pubblico. L'iniziativa fa parte del pacchetto per la digitalizzazione dell'industria, volto a mantenere la posizione europea di leader nell'innovazione basata sui dati, migliorare la competitività e la coesione, e contribuire a creare un mercato unico digitale in Europa. Questo CORDIS Results Pack mette in evidenza alcuni dei più innovativi progetti finanziati dall'UE nel campo delle tecnologie quantistiche. Alcuni di questi progetti riguardano in particolare lo sviluppo di tecnologia ottica e onda-materia d'avanguardia, nuovi dispositivi per migliorare la precisione delle misurazioni sotterranee e sismiche, e una nuova classe di interferometri quantistici basati su BEC (Bose Einstein Condensates). I progetti aprono la strada alla rivoluzione delle tecnologie quantistiche.

Results Packs correlati