Skip to main content

Article Category

Results Pack

Article available in the folowing languages:

Sulla strada verso un trasporto di superficie più sicuro in Europa

La sicurezza dei trasporti è un’importante sfida per la società in Europa, dato l’allarmante numero di decessi e lesioni gravi. Dall’inizio degli anni 2000 il numero di decessi registrati ogni anno sulle strade europee si è ridotto del 54 %, ma i dati relativi al 2015 mostrano un arresto di questa tendenza positiva. Pertanto, la sicurezza e la prevenzione dei rischi in tutte le modalità di trasporto sono una priorità importante per la Commissione europea. Un serie coerente di attività di ricerca e innovazione finanziate attraverso il 7° PQ e Orizzonte 2020 sono elementi cruciali per tentare di garantire la sicurezza in tutti i tipi di trasporto.

Trasporti e Mobilità
Tecnologie industriali

La sicurezza e la prevenzione dei rischi sono di cruciale importanza per qualsiasi sistema di trasporto, dal momento che gli utenti esigono un trasporto non solo efficiente, ecocompatibile ed economico, ma anche sicuro. I sistemi di trasporto devono inoltre essere flessibili per poter rispondere alle sfide socioeconomiche, alle varie esigenze di mobilità, a importanti sviluppi tecnologici quali la digitalizzazione e l’automazione, e alla derivante necessità di adattare i quadri legislativi e normativi. Nel 2011 il libro bianco sui trasporti della Commissione europea ha stabilito obiettivi per la sicurezza chiari e ambiziosi: dimezzare il numero delle vittime sulle strade europee entro il 2020 e raggiungere la “visione zero” di azzerare entro il 2050 il numero di decessi o lesioni gravi nel trasporto su strada. L’Europa sta ora attuando azioni concrete per raggiungere tali obiettivi, e la ricerca d’avanguardia e l’innovazione finanziate tramite i programmi dell’UE sono determinanti a tale scopo. I progetti finanziati dalla R&I sui trasporti inclusi in questo CORDIS Results Pack riguardano una vasta gamma di temi legati alla sicurezza, tra cui: veicoli e imbarcazioni più sicuri, compresi i veicoli connessi e automatizzati e le interazioni con il loro conducente, infrastrutture intelligenti e resilienti, progettazione e analisi basata sugli umani, nonché gli utenti della strada vulnerabili – ovvero i ciclisti e i pedoni – che sono attualmente le categorie più rappresentate tra i decessi e le lesioni. Il quadro è completato da una serie di temi trasversali che offrono approfondimenti sulla fertilizzazione intermodale, il supporto al processo di legislazione e la cooperazione internazionale. Questo CORDIS Results Pack getta luce sui progetti innovativi finanziati dall’UE che producono risultati concreti, in particolare nel campo del trasporto di superficie: strada (veicoli e utenti della strada vulnerabili), ferrovia e vie d’acqua. Il CORDIS Results Pack sulla sicurezza dei trasporti continuerà a mettere in evidenza i principali risultati dei progetti attuali e futuri finanziati dalla R&I sui trasporti.

Results Packs correlati