Skip to main content

Article Category

Notizia

Article available in the folowing languages:

Alcune innovazioni nei semiconduttori ricevono il premio francese Stella d’Europa

I risultati nella tecnologia dei semiconduttori di un consorzio sostenuto dall’UE hanno ottenuto riconoscimenti dal governo francese.

Economia digitale

Il governo francese ha conferito al progetto REFERENCE, finanziato dall’UE, il premio Étoile de l’Europe (Stella d’Europa) per il contributo significativo al campo delle telecomunicazioni. Il premio è stato conferito in riconoscimento delle innovazioni del progetto in materia di tecnologia del silicio su isolante per applicazioni di frequenza radio ad alte prestazioni. Il Ministro francese per l’istruzione superiore, la ricerca e l’innovazione, Frédérique Vidal, ha conferito il premio al consorzio REFERENCE, celebrando «l’ascesa di una forte rete europea, che sostiene il ruolo della Francia come motore dell’autonomia tecnologica dell’Europa», secondo un comunicato stampa pubblicato sul sito del progettista e produttore di semiconduttori francese Soitec. «I risultati congiunti danno impulso alla nuova generazione di tecnologie di semiconduttori che consentono nuove soluzioni per il 5G e spianano la strada a ulteriori collaborazioni e opportunità di impiego in Europa», ha dichiarato Vidal nel comunicato stampa. Guidato da Soitec, il team multidisciplinare di REFERENCE ha compreso produttori di semiconduttori, aziende di telecomunicazioni, aziende aerospaziali, università e centri di ricerca da cinque paesi europei: Belgio, Germania, Irlanda, Francia e Portogallo.

Supporto da un partenariato pubblico-privato europeo

Il progetto REFERENCE è stato sostenuto dall’impresa comune Componenti e sistemi elettronici per la leadership europea (IC ECSEL), un partenariato pubblico-privato guidato dall’UE che finanzia ricerca e innovazione in nanoelettronica e sistemi informatici integrati e intelligenti. «La nostra partecipazione riuscita e continua nel programma europeo ECSEL ci aiuta a mantenere la nostra posizione di punta nelle telecomunicazioni», ha osservato l’amministratore delegato di Soitec, Paul Boudre, nello stesso comunicato stampa. «Mostra la nostra capacità di tradurre le innovazioni nelle tecnologie di semiconduttori in veri e propri ecosistemi e di potenziarle ai livelli di applicazione per il consumatore finale. Perseguiamo le nuove iniziative ECSEL, in particolare BEYOND5, per potenziare ulteriormente l’adozione delle nostre tecnologie, e manteniamo il nostro impegno verso l’obiettivo europeo di favorire la sostenibilità ambientale e la sovranità tecnologica». Il progetto ha contribuito a portare avanti l’obiettivo dell’IC ECSEL di sviluppare la capacità produttiva europea di semiconduttori e sistemi intelligenti. Come affermato nel comunicato stampa, il direttore esecutivo dell’IC ECSEL, Bert De Colvenaer, ha elogiato il consorzio, osservando: «È esattamente questo il nostro sogno qui all’IC ECSEL: una sequenza di progetti, selezionati tra gli inviti a presentare proposte sulla base della più alta eccellenza, del maggiore impatto e della perfetta implementazione, che fanno tesoro gli uni degli altri per fornire tecnologie “Made in Europe” uniche e importanti utilizzate su scala mondiale. Apprezziamo molto che uno dei nostri progetti abbia ricevuto questo trofeo: prova ancora una volta che “pensare insieme, lavorare insieme e investire insieme” su scala europea porta davvero a risultati!». La tecnologia rivoluzionaria sviluppata da REFERENCE (Rf Engineered substrates to FostER fEm performaNCE) ha applicazioni nel campo cellulare, automobilistico e dell’aviazione. I risultati del progetto stanno contribuendo a portare avanti la connettività di nuova generazione compatibile con gli standard del 4G+ e del 5G. Stanno inoltre spianando la strada per sistemi di trasporto più sicuri e interattivi in Europa. Il progetto, della durata di 4 anni, si è concluso nel 2019. Per maggiori informazioni, consultare: sito web del progetto REFERENCE

Parole chiave

REFERENCE, ECSEL, semiconduttore, telecomunicazioni, premio, Étoile de l’Europe

Articoli correlati