CORDIS - Risultati della ricerca dell’UE
CORDIS

Article Category

Contenuto archiviato il 2024-04-19

Article available in the following languages:

Presentazione di UPLIFT, un progetto che colloca le voci dei giovani al centro della politica in materia di occupazione giovanile

La lotta contro le disuguaglianze in contesti urbani e periurbani rappresenta la base del progetto UPLIFT. Si tratta di un tema particolarmente rilevante poiché, negli ultimi decenni, le disuguaglianze sociali ed economiche sono aumentate nella maggior parte dei paesi ricchi, soprattutto dalla crisi finanziaria del 2008-2009. Ponendo l’accento sulla gioventù vulnerabile, il progetto si propone di sviluppare un’agenda politica riflessiva tramite una co-creazione partecipativa che si spera porterà a politiche più flessibili e adattative.

Società icon Società

Gli anni ‘10 del XXI secolo non sono stati clementi nei confronti di molti giovani europei. Con il compimento della maggiore età e l’entrata nel mondo del lavoro poco prima, durante o appena dopo la crisi economica sfociata alla fine degli anni 2000, nel corso del decennio i giovani hanno affrontato un elevato tasso di disoccupazione o condizioni occupazionali molto instabili. Oggi, a causa della COVID-19, stanno vivendo la loro seconda grave recessione economica in appena dieci anni. Secondo molti giovani e meno giovani, i responsabili delle politiche e l’élite politica tradizionale sono in grado di offrire poche soluzioni concrete a tali sfide e ciò, a sua volta, ha contribuito alla nascita di politiche populiste in tutta Europa. Il progetto UPLIFT (Urban PoLicy Innovation to address inequality with and for Future generaTions), finanziato dall’UE, è volto ad affrontare tali sfide socioeconomiche molto concrete che sono state solo accentuate dalla crisi COVID-19, collocando i giovani al centro della loro ricerca. In Europa, i giovani sono diventati la fascia di età demografica che rischia maggiormente di trovarsi in condizioni di povertà e tali disparità sono particolarmente diffuse negli ambienti urbani. Gli obiettivi di UPLIFT, tra cui figurano la comprensione degli schemi e degli andamenti circa la disuguaglianza in tutta Europa, il modo in cui le persone vivono e si adattano alla disuguaglianza e l’iniziativa di una ricerca dettagliata in 16 diverse regioni urbane europee, risulteranno infine in uno strumento di politica creato in collaborazione (l’agenda politica riflessiva) che offrirà soluzioni politiche tangibili per affrontare e ridurre la disuguaglianza e le divisioni socioeconomiche. Per restringere il campo di applicazione, UPLIFT ha deciso di concentrarsi su politiche a favore dell’occupazione, dell’istruzione e dell’edilizia abitativa. È importante sottolineare che tale strumento sarà creato in collaborazione con le comunità con cui UPLIFT sta lavorando, in particolare comunità presenti in quattro delle sue città prescelte: Amsterdam, Barakaldo (Spagna), Tallinn e Sfantu Gheorghe (Romania). Il progetto UPLIFT, della durata di tre anni, è stato avviato a gennaio 2020 e si concluderà a dicembre 2022. Ha appena ricevuto poco meno di 3 milioni di euro nell’ambito del programma di Orizzonte 2020.

Parole chiave

UPLIFT