Skip to main content

Article Category

Notizia

Article available in the folowing languages:

Atterraggi che rispettano l’ambiente

Le operazioni di avvicinamento negli aeroporti più trafficati saranno più efficienti dal punto di vista energetico e meno rumorose grazie a un sistema integrato che aiuterà i piloti a prendere migliori decisioni sulla gestione della configurazione.

Trasporti e Mobilità
Energia

Pur essendo estremamente convenienti, gli aerei rappresentano attualmente un notevole onere ambientale e sono responsabili di circa il 2,5 % delle emissioni globali di CO2. Al momento, lo spazio aereo è un’area altamente popolata, che misura oltre 29 milioni di miglia quadrate, ed è solcata quotidianamente da oltre 45 000 voli e più di 3 milioni di passeggeri aerei. Il Green Deal europeo ha segnalato la necessità di ridurre le emissioni dei trasporti del 90 % entro il 2050 per raggiungere la neutralità climatica, e il settore dell’aviazione dovrà contribuire a questo obiettivo. Le competenze adeguate di un pilota sono fondamentali per garantire non solo un volo sicuro e senza incidenti, ma anche un risparmio di carburante e una riduzione del rumore durante la fase del volo che consuma più energia, ossia quella che precede l’atterraggio. Il progetto DYNCAT, guidato dal Centro aerospaziale tedesco, intende affrontare il problema dell’inquinamento ambientale e acustico consentendo di migliorare i profili di volo in ambienti aeroportuali molto trafficati. In particolare, il progetto è incentrato sull’avanzamento e sulla dimostrazione di nuovi sistemi di assistenza al pilota per ridurre il rumore e il consumo di carburante durante le operazioni di volo, in particolare nelle fasi di avvicinamento e di atterraggio. La soluzione proposta dal progetto DYNCAT aiuta a tenere conto di parametri ambientali quali la CO2 e il rumore durante l’ottimizzazione delle traiettorie 4D per consentire operazioni più sicure, più efficienti in termini di costi e più sostenibili dal punto di vista ambientale nell’area di manovra del terminal.

La soluzione DYNCAT in pratica

Secondo un articolo pubblicato sul sito «Green Car Congress», il team del progetto «ha sviluppato nuove funzioni del sistema di bordo che assistono i piloti durante l’avvicinamento fornendo raccomandazioni che i piloti possono scegliere di seguire o ignorare». Le funzioni includono impostazioni ottimizzate dei flap, del carrello di atterraggio e della spinta del motore concepite per ridurre il rumore e le emissioni di CO2. Per testare l’efficacia della soluzione proposta, i ricercatori del Laboratorio di acustica e controllo del rumore dell’Empa hanno effettuato una dimostrazione simulata con piloti esperti presso il sito di Thales a Tolosa, in Francia. Nello scenario selezionato è stata osservata una differenza significativa nel consumo di carburante e nei livelli di rumore tra i due voli (un volo di riferimento e un volo dotato del sistema DYNCAT), visibile in questo video. Il volo DYNCAT ha consumato 55 kg di carburante in meno dall’inizio della discesa ed è stato fino a 4 dB più silenzioso. Secondo una relazione di progetto pubblicata nella rivista «CEAS Aeronautical Journal», la dimostrazione eseguita a Tolosa ha rappresentato un’opportunità unica per analizzare l’impatto delle istruzioni del controllo del traffico aereo (ATC) sul consumo di carburante e sull’esposizione al rumore. I risultati hanno dimostrato che un maggior numero di istruzioni sulla velocità da parte dell’ATC è associato a un maggior consumo di carburante, poiché l’aereo deve limitare la sua velocità per un tempo più lungo, il che a sua volta richiede livelli più elevati del cosiddetto motore N1. In futuro, DYNCAT (Dynamic Configuration Adjustment in the TMA) continuerà a raccogliere dati da tutte le fonti rilevanti per le operazioni di volo con l’obiettivo di far progredire, convalidare e perfezionare i sistemi che prevede di realizzare. Il progetto fornirà ai piloti un utile strumento decisionale, che consentirà di risparmiare carburante ed energia in eccesso e di ridurre il rumore superfluo. Questa impresa comune SESAR è destinata quindi ad avere un impatto significativo sulle credenziali ambientali della gestione del traffico aereo. Per maggiori informazioni, consultare: progetto DYNCAT.

Parole chiave

DYNCAT, aereo, controllo del traffico aereo, aviazione, pilota, riduzione del rumore, risparmio di carburante, spazio aereo

Articoli correlati