Skip to main content

NEW METHODOLOGIES FOR STUDYING DIET AND GUT MATURATION IN EARLY LIFE

Article Category

Article available in the folowing languages:

Alimenti specializzati per neonati

Tutti sanno quanto sia difficile cambiare la dieta di un neonato dal latte materno, ai preparati per neonati, fino agli alimenti per lo svezzamento. Spesso, emergono sintomatologie fisiche che rendono questa transizione difficile e fastidiosa per il neonato. Fortunatamente sia per la mamma che per il bambino, un gruppo di ricercatori ha creato il primo modello di colon di neonato allattato al seno, che permette di testare in laboratorio gli ingredienti potenzialmente utilizzabili negli alimenti per neonati e per lo svezzamento, minimizzando, di conseguenza, il disagio fisico associato alle transizioni nei regimi dietetici dei bambini. Grazie a questo progetto, inoltre, sarà possibile ridurre la necessità di condurre studi umani costosi ed eticamente problematici sui neonati.

Salute

Il colon fa parte dell'intestino crasso e costituisce una componente fondamentale dell'apparato digerente. All'interno dell'intestino crasso, l'acqua viene eliminata dalla massa di cibo già frantumato e il rimanente viene trasformato in feci. Nel specifico, all'interno del colon avviene la rimozione dell'ultimo residuo d'acqua. Pertanto, nel momento in cui si modifica il regime dietetico di un neonato, si producono numerosi effetti in termini di reazione dell'apparato digerente. A fronte di tutto ciò, un consorzio di ricercatori scozzesi, britannici, francesi, tedeschi e svedesi ha costruito un modello in vitro del colon di un neonato allattato al seno, sulla base della microflora colonica. Il modello consiste, in sostanza, in un sistema di coltura continua in un unico recipiente dei batteri fecali di un neonato, la cui flora comprende batteri dell'acido lattico che generano acidi lattici e acetici. La coltura viene mantenuta per due settimane in condizioni anaerobiche su un mezzo basato su un preparato alimentare per neonati. È importante sottolineare che il modello è stato controllato e testato raffrontandolo alla composizione delle feci di bambini nutriti esclusivamente al seno. Questo prodotto è estremamente innovativo anche perché è il primo nel suo genere. Non solo contribuirà attivamente all'eliminazione degli interrogativi etici associati ai costosi studi condotti sui neonati, ma faciliterà anche, in maniera dinamica e precisa, il monitoraggio e la sperimentazione di ingredienti alimentari e della probiotica per l'alimentazione neonatale. Pertanto, i vantaggi offerti da questo modello potrebbero estendersi alla biotecnologia e all'industria alimentare, oltre a costituire un beneficio per i neonati e, di conseguenza, per le madri.

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione