Skip to main content

European farms for effective clover technology

Article Category

Article available in the folowing languages:

Il trifoglio: un prezioso alleato

Sono finiti i giorni in cui il buon vecchio metodo della rotazione delle colture bastava a garantire la fertilità del suolo per gli anni a venire. Oggi i terreni coltivati a foraggio sono il frutto di un equilibrio fra nitrati presenti nel suolo, prodotti chimici, nuovi tipi di colture e tutta una serie di altre considerazioni.

Cambiamento climatico e Ambiente

Il progetto EFFECT è dedicato allo studio dell'utilizzo del trifoglio bianco o ladino nell'agricoltura, al di là della semplice produzione di foraggio. I livelli di produzione effettivi del trifoglio bianco suscitano una serie di preoccupazioni, in termini di biodiversità, redditività dell'allevamento e rigenerazione del suolo. Il trifoglio bianco viene studiato in tutto il mondo quale mezzo più ecologico rispetto ai fertilizzanti per rigenerare i nutrienti del suolo. Grazie alla capacità del trifoglio bianco di convertire l'azoto contenuto nell'atmosfera in una forma utilizzabile dalle piante, estese coltivazioni di questa varietà permetterebbero di ridurre la spesa per i fertilizzanti nonché i nefasti effetti secondari da essi provocati. Inoltre, il trifoglio bianco migliora la prestazione degli animali poiché offre una maggiore digeribilità e rappresenta una fonte primaria di proteine leguminose e nutrimento. Queste due ragioni sono sufficienti (anche se i benefici offerti dal trifoglio bianco sono molto più numerosi) a giustificare una ricerca a livello mondiale su questa pianta e la sua sostenibilità, al fine di ridurre i costi ed aumentare la redditività dell'attività agricola e dell'allevamento. Tuttavia, la coltura del trifoglio bianco pone un problema di semina, ovvero: come garantire la prevalenza del trifoglio nei campi coltivati a foraggio e, di conseguenza, un'attività agricola stabile, senza rischiare che questa pianta si instauri in modo permanente, rischiando di pregiudicare i raccolti di foraggio o di altre colture? Il progetto EFFECT ha dimostrato che la soluzione può essere rappresentata da una pianificazione della semina, piuttosto che dal ricorso a macchine per la semina in un'unica passata. Calcolando l'altezza del manto erboso, è possibile stimarne la resa e, di conseguenza, migliorare il risultato e l'affidabilità della produzione di trifoglio. In questo modo si promuoverebbe la coltivazione di tale pianta nelle aziende agricole europee, migliorando così l'ambiente agricolo complessivo sia per le attività di coltivazione che per l'allevamento.

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione