Skip to main content

A Strategic Roadmap for Defining Distributed Engineering Workspaces of the Future

Article Category

Article available in the folowing languages:

Cartografare una visione europea dei luoghi di lavoro collaborativi

La competizione a livello globale sta esercitando nuove pressioni sul settore dell'ingegneria europea. Un progetto finanziato dall'UE ha prodotto una roadmap che definisce gli spazi tecnici collaborativi resi possibili dalle nuove tecnologie, indispensabili per raccogliere le sfide del futuro.

Economia digitale

Per adeguarsi all'ambiente sempre più competitivo creato dalla globalizzazione, molte aziende meccaniche europee lavorano sempre più strettamente con partner internazionali. È indubbio che sul futuro di questo tipo di collaborazione incideranno profondamente tecnologie emergenti come il collegamento di reti, le comunicazioni senza fili, le interfacce con la realtà virtuale e la simulazione, supportate da capacità d'elaborazione sempre più elevate. Il progetto per sviluppare “una roadmap strategica per definire gli spazi di lavoro tecnici distribuiti del futuro” ha prodotto una visione europea di spazi di lavoro tecnici collaborativi per il 2013, che dovrebbe anche guidare la futura ricerca nelle TSI. A questo si è giunti riunendo i protagonisti industriali chiave di tutta Europa con perizie tecniche multidisciplinari e multifunzionali, per una discussione assolutamente globale. Il progetto si è focalizzato sulle industrie aerospaziale, dell'automobile e delle costruzioni, con la partecipazione di diretti interessati provenienti da contesti tanto variati quanto gli ambienti virtuali, la sicurezza in rete, i sistemi distribuiti e i fattori umani. La roadmap definitiva di questi spazi collaborativi, guidata dalle richieste degli utenti finali, disegnata per imperniarsi sull'utente e i bisogni socioeconomici, dovrebbe contribuire alla futura competitività dell'Unione europea e al suo sviluppo sostenibile.

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione