Skip to main content

Article Category

Notizia

Article available in the folowing languages:

Ente per l'approvvigionamento Euratom - Relazione annuale 1996

La Commissione europea ha pubblicato la relazione annuale del 1996 dell'Ente per l'approvvigionamento Euratom che presenta le attività dell'ente volte a garantire la sicurezza della fornitura agli Stati membri che impiegano energia nucleare. L'organismo ha un diritto esclusiv...

La Commissione europea ha pubblicato la relazione annuale del 1996 dell'Ente per l'approvvigionamento Euratom che presenta le attività dell'ente volte a garantire la sicurezza della fornitura agli Stati membri che impiegano energia nucleare. L'organismo ha un diritto esclusivo per concludere contratti per l'approvvigionamento di combustibili nucleari per la produzione di corrente negli Stati membri. In questo contesto, durante il 1996, uno scopo dell'ente era di continuare nella diversificazione delle fonti di approvvigionamento, onde garantire una fornitura sufficiente per le esigenze di tutti gli Stati membri dell'UE. Nel corso del 1996, il prezzo dell'uranio naturale è salito e, di conseguenza, è aumentata la produzione globale che ha portato all'apertura o alla riapertura di miniere; però i prezzi dell'uranio arricchito sono rimasti stabili. La ex Unione Sovietica rimane il maggior fornitore di uranio naturale per l'Unione Europea e, anche qui, l'agenzia si era prefissata di diversificare l'approvvigionamento nel corso del 1996, anno in cui è entrato in forza un nuovo accordo di cooperazione con gli USA e sono stati mantenuti i contatti con alcuni degli altri interlocutori commerciali dell'UE per l'aspetto nucleare.