Skip to main content

Sustainable management of scarce resources in the coastal zone

Article Category

Article available in the folowing languages:

Rapporto sullo studio analitico per la Tunisia: gestione delle risorse

L'incremento dello sviluppo lungo la costa della Tunisia ha comportato un maggiore stress per le risorse naturali della regione. Quest'area vulnerabile trarrà vantaggi da una metodologia di pianificazione rispettosa dell'ambiente e dalla corretta gestione delle risorse idriche.

Cambiamento climatico e Ambiente

Date le caratteristiche del clima Mediterraneo, l'acqua è una risorsa scarsa, distribuita in modo non uniforme nel corso dell'anno e sul bacino del Mediterraneo. L'aumento dello sviluppo infrastrutturale urbano e turistico delle zone costiere del Mediterraneo ha creato una maggiore domanda di risorse naturali, causando a volte la degradazione irreversibile dell'ambiente naturale. L'aumento nei settori dell'agricoltura e dell'industria implica anche lo sfruttamento eccessivo delle risorse idriche. Il risultato di tutto questo sviluppo è stata la perturbazione del fragile ecosistema della Tunisia. Acqua e terreno sono la chiave per uno sviluppo sostenibile nella regione. Ciò riflette la dipendenza delle aree costiere in rapida crescita dai bacini di raccolta delle risorse idriche. Il progetto SMART finanziato dall'UE ha studiato strumenti e metodi per un'analisi delle politiche a lungo termine e per il supporto strategico alle decisioni per uno sviluppo costiero integrato. Particolare enfasi viene data all'uso delle risorse idriche e del terreno e, soprattutto, all'equilibrio delle risorse tra regione costiera e aree interne. Uno dei risultati principali di questo lavoro è stata la sensibilizzazione degli interessati in relazione alla metodologia di pianificazione moderna su base scientifica. Questo è il risultato del loro impegno nelle varie fasi del progetto e degli incontri locali.

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione