Skip to main content

Pan European Grid Advanced Simulation and state Estimation

Article Category

Article available in the folowing languages:

Soluzioni intelligenti per la rete elettrica integrata d'Europa

L'UE pianifica di completare il suo ambizioso mercato unico dell'energia entro il 2014. Un progetto di ricerca europeo ha inventato algoritmi e modelli avanzati per aiutare gli operatori della rete a gestire il flusso transnazionale di elettricità in modo efficiente, affidabile e sostenibile.

Energia

Molti anni fa l'elettricità era un monopolio gestito a livello nazionale, mentre successivamente la rete europea si è mossa in due direzioni: si è integrata attraverso i confini e continua a crescere la generazione di energia decentralizzata, come l'energia eolica e solare prodotta a livello locale. Eventuali eccessi di quest'ultima vanno ad alimentare la rete. Negli ultimi anni, l'UE ha cercato di costruire un mercato unico dell'energia europeo per il gas e l'elettricità, che dovrebbe essere completato entro il 2014. La rete REGST ("Rete europea di gestori di sistemi di trasmissione dell'energia elettrica") è stata creata per consentire agli operatori dei sistemi di trasmissione di coordinare e gestire le loro forniture di elettricità transnazionali. La rete mira a garantire la sicurezza, l'adeguatezza, l'affidabilità e la sostenibilità dell'erogazione di elettricità in Europa. Grazie ai finanziamenti del Settimo programma quadro (7° PQ), il progetto PEGASE ("Pan-European grid advanced simulation and state estimation") sta cercando di aumentare l'efficienza della rete di elettrica paneuropea creando migliori algoritmi per il monitoraggio, la simulazione e l'ottimizzazione di sistemi energetici molto grandi. Con 22 partner provenienti da tutta l'UE, il progetto quadriennale ha sviluppato e testato algoritmi prototipo e strumenti intelligenti per la gestione della rete elettrica europea. Questi comprendono la valutazione in tempo reale dello stato della rete e l'ottimizzazione dello stato stabile automatizzato in base alle condizioni attuali di funzionamento. Inoltre, PEGASE ha sviluppato modelli per simulare i complessi processi dinamici nella rete, per garantire la stabilità e prevenire blackout. I membri del progetto hanno anche addestrato i fornitori a evitare errori umani potenzialmente problematici durante decisioni stressanti prese sul momento. PEGASE sta aiutando a spianare la strada verso una rete europea più efficiente, affidabile e sostenibile, rimuovendo le barriere tecniche algoritmiche che impediscono l'ottimizzazione e la simulazione di sistemi molto grandi.

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione