Skip to main content

Innovative Applications of Solar Trough Concentration for Quality Fresh Water Production and Waste Water Treatment by Solar Distillation

Article Category

Article available in the folowing languages:

Potenziare la produzione di acqua dolce

Gli studiosi di un progetto hanno studiato la possibilità di utilizzare gli impianti esistenti per ottenere acqua dolce e hanno scoperto che si tratta di un'attività realizzabile a costi estremamente contenuti. I risultati che ne deriveranno potranno influire profondamente sull'approccio alle fonti di energia rinnovabile nei paesi a scarso contenuto tecnologico.

Cambiamento climatico e Ambiente

Il progetto Aqua solis ("Innovative applications of solar trough concentration for quality fresh water production and waste water treatment by solar distillation") intendeva dimostrare che la tecnologia degli impianti di concentrazione solare a trogolo è sufficientemente matura da poter essere applicata anche in paesi che godono di un livello tecnologico relativamente basso. L'idea consisteva infatti nel trovare applicazioni per il progetto REACT ("Self-sufficient renewable energy air-conditioning system for Mediterranean countries"), finanziato dal Sesto programma quadro, oltre al calore e alla refrigerazione. Questa iniziativa non riguardava tanto la fattibilità tecnica delle applicazioni proposte quanto piuttosto la valutazione quantitativa dei possibili vantaggi economici e ambientali rispetto alle soluzioni esistenti. Lo scopo di questa azione specifica di sostegno consisteva nell'eseguire uno studio completo di fattibilità per studiare le possibili applicazioni del sistema REACT in determinate aree. Le possibilità principali prese in esame dal progetto riguardavano la produzione di acqua dolce tramite processi come la distillazione solare, la condensazione atmosferica e il trattamento dei rifiuti. Gli esperti di Aqua solis hanno scoperto che la tecnologia utilizzata in questi impianti può essere utilizzata anche per ottenere acqua dolce senza costi aggiuntivi per le attrezzature e che questa attività può essere svolta nei momenti in cui è disponibile un eccesso di energia che altrimenti andrebbe perduto. I partner del progetto hanno svolto simulazioni delle tecnologie proposte, prestando particolare attenzione agli aspetti generali del sistema studiato più che alla sua precisione. I risultati dello studio mostrano che l'acqua dolce ottenuta dall'umidità atmosferica o dalla desalinizzazione tramite gli impianti di concentrazione solare può essere utilizzata per conservare l'energia solare e trasformarla in un prodotto utile. Lo studio svolto da Aqua solis ha mostrato che nel caso delle comunità più piccole è possibile utilizzare impianti di piccole dimensioni, in cui l'acqua dolce è un sottoprodotto di un approccio multifunzionale. Sarà comunque necessario condurre altri test con impianti reali di multigenerazione, per verificare l'effettiva possibilità di ottenere i vantaggi economici indicati da Aqua solis e per comprendere meglio le implicazioni economiche e tecniche della produzione di acqua dolce dagli impianti di concentrazione solare. Aqua solis ha inoltre proposto valutazioni molto accurate per confermare la sicurezza dell'acqua distillata destinata al consumo umano. Nel complesso, i risultati del progetto indicano che la diffusione degli impianti che possono produrre acqua come risultato economico aggiuntivo oltre al riscaldamento e al raffreddamento costituisce un'opportunità per le energie rinnovabili e promette di dare un impulso determinante alla diffusione dell'energia solare nei paesi del Mediterraneo.

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione