Skip to main content

Article Category

Article available in the folowing languages:

Gestire il rischio di innondazione con le nuove tecnologie

Le inondazioni rappresentano un rischio costante per le aree urbane e le zone costiere in Europa. Un’iniziativa dell’UE ha sviluppato strumenti per mitigare gli effetti delle innondazioni in Europa che aiuteranno a salvare vite umane e a proteggere i beni in tutto il continente.

Cambiamento climatico e Ambiente

Ogni anno, i governi spendono oltre 40 miliardi di euro per la garantire la protezione di cose e persone contro le inondazioni e ciò spinge le autorità a ricercare metodi di potenziamento più efficaci della resilienza e di mitigazione di tali fenomeni. L’obiettivo generale del progetto FLOODPROBE (“Technologies for the cost-effective flood protection of the built environment”), finanziato dall’UE, era di sviluppare tecnologie, metodi e strumenti economici per valutare i rischi di innondazione, rafforzare le infrastrutture critiche e consolidare gli edifici vulnerabili nelle aree urbane. Per raggiungere il suo obiettivo, il team del progetto ha aggiornato le mappe del rischio di innondazioni e ha utilizzato modelli informatici avanzati e soluzioni informative territoriali per compiere un’analisi più compleata delle reti di infrastrutture critiche. I ricercatori hanno sviluppato una tecnologia di telerilevamento che sarebbe utile per valutare l’efficacia della difesa contro le innondazioni per periodi prolungati. Per combattere le innondazioni, hanno progettato una tecnica di consolidamento del terreno che rafforza le difese contro le innondazioni. Sono stati sviluppati strumenti per ottimizzare la valutazione del rischio su varie infrastrutture e per modellare l’interdipendenza tra le reti di infrastrutture in seguito a una catastrofe. È stato creato un sistema per identificare la probabilità di danni agli edifici non residenziali negli scenari di innondazione. I partner hanno migliorato la previsione dei costi realtivi ai danni arrecati agli edifici. Oltre ad aver creato questi strumenti, il team ha studiato i processi di erosione e documentato gli impianti di prova in Europa allo scopo di misurare i parametri di erosione. Poi ha elaborato una tipologia di transizione delle strutture relativamente a prestazioni, progettazione e soluzioni di ristrutturazione. Gli studi sono stati inoltre incentrati su un’analisi dei principali eventi relativi alle inondazioni, caratterizzati da errori di difesa in relazione alla transizione delle strutture, sulla base della quale sono stati identificati i divari conoscitivi in termini di erosione. FLOODPROBE si è concentrato sullo sviluppo di conoscenze relative alle difese urbane dalle innondazioni e le infrastrutture critiche al fine di minimizzare e affrontare i rischi che le innondazioni rappresentano per l’uomo, l’ambiente, il patrimonio culturale e l’attività economica. Il progetto prevede di trasformare i rischi di innondazione in opportunità che potrebbero comportare notevoli vantaggi sociali ed economici.

Parole chiave

Innondazioni, aree urbane, zone costiere, protezione dalle inondazioni, ambiente edificato

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione