Skip to main content

Event Category

Evento

Article available in the folowing languages:

L'industria cartaria si riunisce per discutere la direttiva IPPC

La Confederazione delle industrie cartarie europee (CEPI) sta organizzando un seminario sulla direttiva relativa alla prevenzione e alla riduzione integrate dell'inquinamento (IPPC) e le sue implicazioni per l'industria della celluosa e della carta, che si svolgerà a Bruxelles...

20 Aprile 1999 - 20 Aprile 1999
Belgio

La Confederazione delle industrie cartarie europee (CEPI) sta organizzando un seminario sulla direttiva relativa alla prevenzione e alla riduzione integrate dell'inquinamento (IPPC) e le sue implicazioni per l'industria della celluosa e della carta, che si svolgerà a Bruxelles il 20 aprile 1999.
In tale occasione parleranno due direttori generali aggiunti della Commissione europea, il sig. Jörn Keck (DG III) e il sig. Jean-François Verstrynge (DG XI):
Il seminario si prefigge di studiare le implicazioni della direttiva IPPC nell'industria della carta e della cellulosa. La direttiva, adottata nel 1996, stabilisce una struttura generale per prevenire e ridurre l'inquinamento causato dagli impianti industriali. Si basa sul principio della sussidiarietà e richiede che le autorità locali introducano valori limite per le emissioni sulla base delle migliori tecnologie disponibili (MTD), valori che saranno stabiliti dalla Commissione quando questa disporrà delle relative informazioni.
Il seminario evidenzierà la filosofia e gli aspetti chiave della direttiva IPPC e considererà la situazione nell'intero contesto normativo dell'UE, l'impatto potenziale della direttiva sulla competitività dell'industria e il modo in cui le autorità locali degli Stati membri intendono applicarla.Per ulteriori informazioni rivolgersi a:
Anna Stewart
Manger, Communications, CEPI
250 Avenue Louise
B-1050 Brussels
Tel. +32-2-6274926; Fax +32-2-6468137
E-mail: a.stewart@cepi.org
URL: http://www.paperonline.org
URL: http://www.cepi.org