Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Cooperazione Euratom-Canada nel settore della ricerca nucleare

La Comunità europea dell'energia atomica (Euratom) ed il Canada hanno stipulato di recente un accordo di cooperazione nel settore della ricerca nucleare; la Commissione ha presentato a tal proposito una proposta di conclusione da parte del Consiglio dei ministri, per conto del...
La Comunità europea dell'energia atomica (Euratom) ed il Canada hanno stipulato di recente un accordo di cooperazione nel settore della ricerca nucleare; la Commissione ha presentato a tal proposito una proposta di conclusione da parte del Consiglio dei ministri, per conto dell'Euratom. Il progetto d'accordo si basa sui principi del reciproco vantaggio, delle reciproche opportunità di accesso ai programmi ed alle attività della controparte, della non discriminazione e di una protezione efficace della proprietà intellettuale nonché di una ripartizione equa dei diritti di proprietà intellettuale.

L'accordo specifica le aree in cui si possono svolgere attività in cooperazione. Tra queste, i settori della tutela nucleare, della protezione dalle radiazioni, della fusione nucleare controllata e della gestione dei rifiuti radioattivi, inclusa la loro eliminazione. Sono inoltre dettagliate le attività in cooperazione previste nella proposta, tra cui:

- partecipazione ai progetti di ricerca della controparte nonché attuazione di progetti multilaterali approvati;
- utilizzo in comune degli impianti di ricerca;
- impianti di ricerca bilaterali specifici;
- scambio ed offerta di informazioni e dati;
- visite e scambi di scienziati ed ingegneri nonché di altre persone interessate;
- scambio di materiali di riferimento, campioni, combustibili nonché attrezzature e strumentazione.

La proposta prevede inoltre che l'accordo sia gestito tramite una commissione comune di cooperazione nel settore della scienza e della tecnologia, formata da rappresentanti dell'Unione europea e del Canada. La commissione comune avrebbe, tra l'altro, il compito di promuovere e recensire le attività da svolgere nel quadro dell'accordo, di offrire consulenza ai contraenti, di redigere una relazione annuale e di verificare che l'accordo funzioni in maniera efficiente ed efficace.

Informazioni correlate