Skip to main content

SME Innovation: From research Innovation to commercialisation – the bridge to Horizon 2020

Organizing the European SME Conference under the Irish Presidency of the EU 2013

Article Category

Article available in the folowing languages:

Migliorare il sostegno dell'UE per l'innovazione delle PMI

La presidenza irlandese del 2013 del Consiglio dell'Unione europea ha tenuto diverse conferenze. Una di queste ha dato origine a raccomandazioni sulla promozione dell'innovazione nelle piccole e medie imprese (PMI), tra cui una maggiore visibilità, collaborazione in rete e mentoraggio.

Economia digitale

Il Consiglio dell'Unione europea è un'istituzione dotata di poteri legislativi caratterizzata dalla presenza di un ministro nazionale per ciascuno Stato membro. La presidenza è basata su un meccanismo di rotazione semestrale, che ha visto l'Irlanda protagonista nella prima metà del 2013. Ci sono stati diversi progetti dell'UE sostenuti dalla presidenza irlandese, nell'ambito dei quali si sono tenute conferenze dedicate. Il progetto EUROSME2013 ha tenuto una conferenza di due giorni a Dublino, a giugno 2013. Il tema era come promuovere meglio l'innovazione per facilitare la crescita delle PMI, oltre a migliorare il sostegno europeo alle imprese innovative. Il comitato di oratori invitati si è concentrato su tre questioni fondamentali, le raccomandazioni dalle quali fornire input per Europa 2020 e la politica di coesione 2014-2020. La prima raccomandazione riguardava il bisogno di incrementare la visibilità dell'innovazione di successo nelle PMI. La proposta comprendeva forum nei quali gli imprenditori di successo possono condividere le loro esperienze e la divulgazione sul web. Per sviluppare una cultura dell'innovazione, le PMI devono tollerare e imparare dai loro fallimenti. Il comitato ha determinato che l'istruzione è critica per sviluppare lo spirito imprenditoriale e dovrebbe essere strutturata per tutta l'infanzia e fino all'università comprendendo anche stage per laureati. In secondo luogo, il sostegno dello stato per le PMI nelle attività collegate deve prendere in considerazione le speciali esigenze delle PMI e deve essere adattato di conseguenza. I delegati hanno raccomandato azioni che promuovono la sperimentazione con i partenariati e lo sviluppo di una cultura di partenariato. I governi inoltre dovrebbero mettere le tecnologie di proprietà pubblica a disposizione delle PMI. Altri programmi potrebbero essere usati per sostenere la mobilità dei talenti tra PMI e università. Le PMI devono avere accesso alle reti di ricerca delle università e le università dovrebbero diventare più consapevoli del potenziale per le PMI della loro ricerca. Infine, la conferenza ha raccomandato interventi di sviluppo delle risorse umane per potenziare la leadership delle PMI. Questi programmi devono includere un mentoring strutturato, il quale aiuterebbe a sviluppare competenze nel campo delle vendite, che sono considerate un'abilità attualmente carente. A questo fine, le università dovrebbero incorporare una formazione alle vendite nei loro corsi di tecnologia. I delegati hanno suggerito appalti pubblici per creare mercati stabili, cosa che comporterebbe l'esigenza di rimuovere tutto ciò che può rallentare gli appalti. Il progetto EUROSME2013 è consistito in una conferenza su temi riguardanti il sostegno all'innovazione delle PMI. Le raccomandazioni risultanti da questo incontro aiuteranno l'Europa a raggiungere i suoi obiettivi di innovazione.

Parole chiave

Innovazione delle PMI, networking, mentoring, crescita delle PMI, imprenditori, tecnologie di proprietà pubblica, sviluppo delle risorse umane

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione