Skip to main content

Article Category

Article available in the folowing languages:

Un nuovo processo laser per una struttura del vetro migliore

Dei nuovi processi di cristallizzazione laser su vetro offriranno una migliore efficienza delle celle solari con un basso consumo di silicio.

Energia

Il progetto HIGH-EF, finanziato dall'UE, punta a fornire all'industria fotovoltaica (FV) a film sottile di silicio un processo unico che consenta efficienze delle celle solari superiori. In base alla combinazione di cristallizzazione e ispessimento tramite un processo di cristallizzazione da fase solida (SPC), la SPC laser è un importante progresso nel FV a film sottile di silicio su vetro dato che aumenta enormemente la granulometria e riduce la densità di difetti e livelli di stress. Processi di SPC standard su vetro offrono granulometria inferiore con una densità elevata dei difetti interni estesi che impediscono buone efficienze delle celle solari. Era però importante che il costo dell'implementazione di SPC laser industriale non superasse quello del processo SPC puro. Il progetto HIGH-EF ha lavorato allo sviluppo di una lavorazione laser a basso costo usando diodi laser altamente efficienti. L'obiettivo era unirli per formare un fuoco lineare per consentire la cristallizzazione di un intero modulo in una singola scansione. È stata posta attenzione all'identificazione di tutte le competenze necessarie per il successo del progetto e alla selezione dei partner per formare un consorzio multidisciplinare che riunisce sette organizzazioni di quattro Stati membri e di un paese associato. Tutti gli sforzi puntavano al progresso della tecnologia delle celle solari di silicio a film sottile multicristalline grazie al nuovo processo SPC laser.

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione