Skip to main content

Article Category

Article available in the folowing languages:

La strada sarà più verde

Svelando le sfide future nei trasporti, pianificando e trovando soluzioni innovative sarà possibile creare un mondo molto migliore in cui vivere. Un progetto finanziato dall'UE sta studiando come procedere partendo da queste premesse.

Economia digitale

Per avere una civiltà avanzata e realizzabile per noi e i nostri figli, è necessario pianificare facendo un salto di molti decenni nel futuro. Il progetto U-STIR (User driven stimulation of radical new technological steps in surface transport), finanziato dall'UE, sta esaminando le sfide del trasporto di superficie europeo dopo il 2050. Sta delineando dei nuovi concetti tecnologici radicali e sta proponendo nuove soluzioni per mobilità e trasporti migliorando al contempo la qualità della vita e dell'ambiente. Il progetto sta utilizzando incubatori di innovazione che sfrutteranno diverse idee per analizzare gli elementi di spinta tecnologici per il 2050 e oltre. Diversi strumenti e diverse idee dei partner stanno promuovendo il processo creativo tramite dei workshop. U-STIR sta inoltre introducendo un clima favorevole alle innovazioni, sta motivando ricercatori, industria e utenti a partecipare al processo di innovazione e sta offrendo alle parti interessate idee per supportare questo processo di eccellenza innovativa. Il progetto è iniziato con un'analisi delle lacune attuali e future dell'innovazione. Ha riassunto le principali questioni e ha previsto i problemi ambientali e socio-economici relativi al trasporto, collegandoli alle innovazioni nel trasporto di superficie. U-STIR ha poi raccolto informazioni sugli obiettivi politici, sulle lacune e sull'innovazione in materia di sfide nei trasporti per preparare un rapporto sulle attività previste. Le campagne di innovazione esistenti collegate all'Anno europeo dell'innovazione sono state analizzate e sono stati studiati nuovi metodi per promuovere l'innovazione. I partner di progetto hanno inoltre organizzato dei workshop per la raccolta di informazioni insieme alle parti interessate locali. I principali risultati ottenuti si riferiscono al clima di innovazione in ogni paese e queste conclusioni servono come input per i workshop futuri. Un portale dell'innovazione, chiamato Innovation Pump, è entrato a far parte del sito web del progetto e sta supportando altri compiti. Contiene due meccanismi utili: il primo è lo strumento di supporto alla creatività, mentre l'altro è una sezione "strumenti e materiali" per approfondire gli obiettivi del progetto. Per creare e promuovere un clima favorevole all'innovazione il progetto sta interagendo con numerose strutture di ricerca, aziende e comunità scientifiche. A breve seguiranno uno scambio delle pratiche in materia di innovazione e la divulgazione dei risultati del progetto. Quando gli europei verranno a conoscenza delle sfide del trasporto di superficie nei prossimi decenni e di cosa si può fare, inizierà a formarsi un nuovo consenso per un futuro più roseo e verde.

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione