Skip to main content

Article Category

Article available in the folowing languages:

Una gestione più efficace dei prodotti freschi

Un’iniziativa recente ha tentato di migliorare la sicurezza alimentare europea in vista del previsto cambiamento climatico.

Cambiamento climatico e Ambiente

La sicurezza alimentare alla luce dell’urbanizzazione e del cambiamento climatico è una delle maggiori sfide che i paesi affrontano oggigiorno. In particolare, le catene del valore dei prodotti freschi sono estremamente vulnerabili a causa di parassiti, malattie e pratiche di gestione insufficienti, Il progetto VEG-I-TRADE, finanziato dall’UE, mirava a identificare l’impatto del cambiamento climatico e della globalizzazione su aspetti legati alla sicurezza alimentare, tra cui pericoli microbici e chimici, nonché di sviluppare meccanismi di risposta ai fini dell’eliminazione o della riduzione al minimo dei rischi. Per perseguire gli obiettivi prefissati, i ricercatori si sono serviti di vari strumenti, tra cui studi sul campo, tecniche di modellizzazione e valutazioni del rischio, che si sono rivelati utili nell’ambito di un’analisi completa condotta sui volumi commerciali e produttivi in UE e oltre i suoi confini. Lo studio è stato incentrato sulla misurazione dell’attuale livello di implementazione di migliori pratiche e di sistemi di gestione in grado di garantire la sicurezza dei prodotti freschi. I risultati ottenuti hanno reso possibile l’identificazione e selezione di casi di studio in vari paesi. Sono inoltre state identificate pratiche di pre e post raccolto adeguate e tecnologie di irrigazione per la scarsità di acqua e di trattamento delle acque. Sono stati quindi sviluppati modelli di crescita microbica e condizioni di imballaggio finalizzati all’ottimizzazione del trasporto e della conservazione di prodotti freschi. VEG-I-TRADE ha anche prodotto tre strumenti avanzati per l’autovalutazione, per aiutare il settore a capire meglio la loro catena di gestione della sicurezza alimentare e determinare eventuali vulnerabilità al cambiamento climatico. Un altro traguardo consisteva nella creazione di uno strumento di campionamento e di analisi a livello microbico che, utilizzato nelle varie fasi del ciclo colturale, consente di creare un profilo microbico di uno specifico processo produttivo. VEG-I-TRADE dovrebbe contribuire alla creazione di misure e controlli preventivi per garantire che i cambiamenti globali non abbiano un impatto negativo sui prodotti freschi. Pertanto, i suoi risultati saranno in definitiva importanti per la salute umana.

Parole chiave

Prodotti freschi, sicurezza alimentare, cambiamento climatico, prevenzione dei rischi alimentari

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione