Skip to main content

Article Category

Notizia

Article available in the folowing languages:

Insegnare l'euro ai ragazzi delle scuole

La Commissione, in collaborazione con i paesi dei quali il Consiglio europeo del 2 maggio 1998 ha approvato la partecipazione all'Unione monetaria europea, ha pubblicato del materiale che evidenzia la funzione potenziale delle scuole nell'informazione relativa ai prossimi camb...

La Commissione, in collaborazione con i paesi dei quali il Consiglio europeo del 2 maggio 1998 ha approvato la partecipazione all'Unione monetaria europea, ha pubblicato del materiale che evidenzia la funzione potenziale delle scuole nell'informazione relativa ai prossimi cambiamenti dovuti al passaggio all'euro ed al suo significato pratico. E' stato istituito un gruppo di esperti esterni, incaricato di aiutare ad affrontare le carenze d'informazione in materia di euro, che diventerà moneta ufficiale a partire dal 1° gennaio 1999 ed entrerà nell'uso quotidiano il 1° gennaio 2002. Il gruppo ha esaminato in particolar modo la funzione che possono svolgere le scuole nel riempire dette lacune e, in una relazione pubblicata nel gennaio 1998, ha concluso che esse avranno una funzione chiave nell'istruzione dei ragazzi sull'euro. Gli esperti hanno messo in rilievo che l'informazione sull'euro, più che comunicata, dev'essere insegnata e questo comprende segnatamente il come contare in centesimi ed euro - unità che potrebbero essere molto diverse da quelle cui è usa la gente -, l'organizzazione di dibattiti sull'euro - sollecitando eventualmente la partecipazione dei genitori - e l'organizzazione di scambi di materiale e di pratiche di insegnamento nell'UE, nonché altre possibilità nel settore dell'istruzione. Per garantire ad insegnanti ed allievi la possibilità di accedere alle informazioni sono stati realizzati opuscoli sull'euro che offrono le risposte alle domande essenziali. Anche il sito Web della Commissione contiene informazioni importanti, quali: - la decisione del 2 maggio 1998 in merito agli Stati membri che parteciparanno all'Unione monetaria europea a partire dal 1° gennaio 1999 ed i relativi testi legali; - immagini visive del simbolo dell'euro nonché delle banconote e monete; - il calendario dell'euro, nel quale sono riportate le scadenze importanti relative all'introduzione della moneta unica; - tutti i testi comunitari e legislativi che regolano l'introduzione dell'euro; - grafici che spiegano l'evoluzione economica degli Stati membri sotto il profilo dei criteri di convergenza.

Articoli correlati