Skip to main content

Article Category

Notizia

Article available in the folowing languages:

Gli orientamenti sugli aiuti di Stato per la tutela ambientale rimarranno in vigore per tutto l'anno in corso

La Commissione europea ha deciso di prorogare al 31 dicembre 2000 la validità degli orientamenti comunitari sugli aiuti di Stato a favore della tutela ambientale. La scadenza di tali orientamenti era prevista per il 30 giugno 2000. I funzionari della Commissione stanno redigen...

La Commissione europea ha deciso di prorogare al 31 dicembre 2000 la validità degli orientamenti comunitari sugli aiuti di Stato a favore della tutela ambientale. La scadenza di tali orientamenti era prevista per il 30 giugno 2000. I funzionari della Commissione stanno redigendo una nuova serie di orientamenti che tengano maggiormente conto dei metodi di assegnazione degli aiuti utilizzabili in futuro dagli Stati membri. Nel corso di una prima riunione con gli Stati membri tenutasi per discutere una proposta iniziale, questi ultimi hanno chiesto di essere nuovamente consultati su una proposta modificata. La Commissione prevede di poter organizzare tale riunione nel mese di settembre. Pertanto le attuali norme rimarranno in vigore fino alla fine dell'anno, in modo da evitare qualsiasi vuoto legislativo. Gli orientamenti applicabili agli aiuti per la tutela ambientale rientrano nelle norme cosiddette orizzontali stabilite dalla Commissione per aiuti speciali finalizzati alla soluzione di eventuali problemi in qualsiasi settore o regione. Esistono orientamenti analoghi in materia di aiuti alle piccole e medie imprese, alla ricerca ed allo sviluppo, alla formazione, nonché alla ristrutturazione di imprese in difficoltà.