Skip to main content

Integrated tactile surface actuator design

Article Category

Article available in the folowing languages:

Potenziare le prestazioni dei sistemi ottici

Un gruppo di scienziati ha unito le forze allo scopo di sviluppare sistemi di materiali intelligenti (elastomeri dielettrici) da utilizzare nel campo dell'ottica adattativa.

Tecnologie industriali

L'obiettivo iniziale del progetto INTERACT ("Integrated tactile surface actuator design") consisteva nella realizzazione di una nuova interfaccia tattile basata su topologie e forme programmabili. Queste tecnologie consentirebbero agli utenti di sentire oggetti virtuali derivanti dalle superfici di interazione che forniscono facoltativamente feedback di forza. Il senso del tatto è attivato da attuatori che applicano forze sulla pelle per l'ottenimento del feedback di tatto e sono formati da un elastomero dielettrico. Tuttavia, nel momento in cui l'iniziativa INTERACT ha beneficiato dei finanziamenti dell'UE, l'attenzione dei ricercatori è stata spostata dalle interfacce tattili all'ottica adattativa. Gli scienziati sono stati quindi trasferiti nel gruppo di ricerca ottica Philips, nell'ambito del quale, grazie a una fusione tra un approccio basato sulla progettazione incentrata sull'utente, la modellizzazione degli elementi finiti e l'esperienza sugli attuatori costituiti da elastomeri dielettrici, sono state create nuove applicazioni complete nel campo dell'ottica adattativa. Il progetto ha condotto a numerose pubblicazioni, dimostrazioni e domande di brevetto.

Parole chiave

Sistema ottico, materiale intelligente, elastomero dielettrico, ottica adattiva, attuatore di superfici tattili, progettazione di attuatori, interfaccia tattile, tattile, feedback di tatto, attuatore di elastomeri dielettrici

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione