Skip to main content

Modelling crisis management for improved action and preparedness

Article Category

Article available in the folowing languages:

Preparazione e risposta high-tech alle crisi

Scenari di crisi di vaste dimensioni richiedono un livello di preparazione e di reazione potenziato. Un’iniziativa finanziata dall’UE ha sviluppato una nuova serie di strumenti di simulazione concepita allo scopo di aiutare le autorità, i gestori delle crisi e altri organi decisionali nel contenere gli impatti delle catastrofi e dei disastri naturali inattesi.

Tecnologie industriali

In presenza di uno scenario di crisi, comprendere le modalità di sviluppo della catastrofe e l’impatto delle varie decisioni e azioni può segnare la differenza tra la vita e la morte. Solitamente, gli episodi avversi su vasta scala superano le risorse locali, richiedendo una cooperazione multiorganizzativa e multinazionale basata anche sulla disponibilità di aiuti umanitari. Con questo in mente, il progetto CRISMA (Modelling crisis management for improved action and preparedness), finanziato dall’UE, ha ideato una serie di strumenti di pianificazione e di supporto alle decisioni integrato che consente la simulazione e la modellazione di disastri di grandi dimensioni artificiali e naturali. Il set di strumenti aiuta anche a determinare gli effetti del processo decisionale in materia di misure alternative di preparazione e risposta. Per raggiungere i suoi obiettivi, il team del progetto ha individuato le esigenze degli utenti finali, oltre ad analizzare strumenti e modelli esistenti. Questo ha facilitato l’analisi dei requisiti tecnici e ha portato allo sviluppo tecnico avanzato. CRISMA ha sviluppato un quadro software generico per sostituire la creazione di soluzioni personalizzate di gestione delle crisi da zero. Il nuovo quadro offre una varietà di moduli software e le funzionalità che possono lavorare in tandem per offrire applicazioni di simulazione per diversi tipi di crisi. La soluzione fornisce ai responsabili della crisi e ai decisori la capacità di farsi un’idea più completa dei possibili scenari di crisi e di aumentare la loro consapevolezza riguardo a risultati diversi, aumentando la loro preparazione e risposta. Un importante vantaggio del quadro è che può migliorare la comunicazione tra le diverse organizzazioni, le parti interessate e il pubblico, grazie ai suoi strumenti di confronto e visualizzazione degli scenari. In generale, queste tecnologie di modellazione e simulazione consentono agli utenti di comprendere gli effetti delle proprie decisioni sullo sviluppo e sul risultato finale delle crisi sia reali sia simulate. Si è anche tenuto conto degli effetti domino e multirischio. Dopo la verifica accurata in cinque siti pilota, il team del progetto ha dimostrato che il software e le sue caratteristiche di supporto decisionale sono molto efficaci nel raggiungimento dei loro obiettivi per le diverse situazioni di crisi. CRISMA è riuscito a fornire ai gestori delle crisi e ai decisori, del settore pubblico e privato, le tecnologie utili per prepararsi alle catastrofi, identificare le misure disponibili più efficaci e prevedere l’impatto atteso.

Parole chiave

Simulazione, CRISMA, gestione delle crisi, scenari di crisi, modellazione

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione