Skip to main content

Transitioning towards Urban Resilience and Sustainability

Article Category

Article available in the folowing languages:

Strumenti integrati per migliorare la transizione verso città più vivibili

Un’iniziativa dell’UE ha introdotto diverse soluzioni innovative per la vita urbana sostenibile.

Economia digitale
Cambiamento climatico e Ambiente
Società
Ricerca di base

Oltre la metà di tutte le persone nel mondo vive nelle città e il numero è destinato a crescere. Eppure, le città hanno un impatto sui loro abitanti e sull’ambiente in generale, richiedendo quindi un maggiore impegno in termini di pianificazione per passare a forme meno invasive equilibrando tutti gli interessi. Il progetto TURAS (Transitioning towards urban resilience and sustainability), finanziato dall’UE, ha lavorato con le parti interessate urbane per affrontare le sfide di sostenibilità. I partner del progetto hanno sviluppato, condiviso e collaudato nuove idee per realizzare la resilienza urbana. Hanno creato vari strumenti di pianificazione, documentato casi di studio che coinvolgevano sperimentazioni sugli spazi verdi e definito meccanismi per la gestione adattiva. In totale sono state presentate 85 soluzioni in quattro categorie di prodotto – strumenti, progetti di transizione integrata, progetti pilota e strategie in loco. L’attenzione era concentrata sull’adattamento al cambiamento climatico, migrazione, costruzione di infrastrutture verdi e crescita urbana. Dieci regioni urbane selezionate hanno combinato, adattato, attuato e collaudato gli strumenti TURAS. Questo includeva l’allestimento di un centro interattivo per la condivisione delle risorse a livello locale, l’utilizzo dell’energia intelligente e la promozione di comunità sostenibili e resilienti. Per creare città più verdi e meno degradate sono state proposte soluzioni edili basate sulla natura in hot spot urbani problematici, la riqualificazione di vecchi edifici e incubatori per l’agricoltura periurbana. I progetti pilota sono esempi che sono attuati nelle regioni urbane partecipanti in tutta Europa, tra cui Bulgaria, Spagna, Germania, Paesi Bassi, Slovenia e Regno Unito. I progetti riguardavano una vasta gamma di aspetti – dalla gestione e progettazione del lungofiume a Barking, Regno Unito, alla scoperta di risorse della comunità a Dublino, Irlanda. Gli schemi energetici localizzati, la gestione dei rifiuti organici e lo sviluppo di un dashboard Twitter per promuovere la collaborazione delle parti interessate sulle infrastrutture verdi erano solo alcune delle altre iniziative. Pratici toolkit analitic, metodologie di processo, strumenti per il coinvolgimento della comunità e linee guida per l’attuazione aiutano le città a rispondere a una varietà di problematiche urbane, tra cui l’adattamento al cambiamento climatico tramite toolkit per la gestione delle inondazioni e infrastrutture verdi, e linee guida per il monitoraggio dell’espansione urbana per affrontare l’inedita crescita urbana. TURAS ha riunito un’ampia gamma di parti interessate nella pianificazione urbana in modo molto collaborativo. In questo modo, tali attori chiave faranno da catalizzatori facilitando l’applicazione delle soluzioni derivate in diverse condizioni urbane e regionali in tutta Europa.

Parole chiave

Città, vita urbana sostenibile, TURAS, resilienza urbana, infrastrutture verdi, crescita urbana

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione