Skip to main content

Article Category

Notizia

Article available in the folowing languages:

Il CES sollecita un bilancio più consistente per la R&S ed un approccio cauto ai nuovi strumenti

Il Comitato economico e sociale (CES) ha sollecitato un aumento del 50 per cento del bilancio comunitario complessivo per la ricerca, lo sviluppo tecnologico e la dimostrazione (RST&D), nonché esortato alla continuità con il programma esistente. Riunito in seduta plenaria l'1...

Il Comitato economico e sociale (CES) ha sollecitato un aumento del 50 per cento del bilancio comunitario complessivo per la ricerca, lo sviluppo tecnologico e la dimostrazione (RST&D), nonché esortato alla continuità con il programma esistente. Riunito in seduta plenaria l'11 luglio, il CES ha adottato all'unanimità un parere sulle proposte per il sesto programma quadro di ricerca, sviluppo tecnologico e dimostrazione (RST&D), invocando l'aumento del bilancio come obiettivo politico a medio termine. Il Comitato ha esortato gli Stati membri e l'industria ad agire nella stessa direzione. In considerazione dei rischi relativi all'introduzione di nuove strutture e strumenti, il Comitato ha raccomandato altresì di assicurare la continuità con il programma attuale. Il CES ritiene che i nuovi strumenti proposti, quali le reti d'eccellenza, i progetti integrati e l'applicazione dell'articolo 169, dovrebbero essere definiti in modo più particolareggiato ed accompagnati da adeguati programmi di formazione. Il Comitato ha anche espresso il parere che i nuovi strumenti debbano essere collegati ai fondi regionali della Comunità, al fine di fornire sostegno allo sviluppo regionale transnazionale di raggruppamenti (cluster), reti ed infrastrutture. I nuovi strumenti non dovrebbero però concentrare tutte le risorse finanziarie disponibili in una piccola quantità di progetti e reti di grandi dimensioni, ha sottolineato il CES. Sono altresì prioritari, secondo il CES, l'istituzione di un capitolo "energia e trasporti" nell'ambito delle azioni tematiche, il rafforzamento del programma EURATOM ed il sostegno alle attività di ricerca all'avanguardia e di lunga durata, nonché alla partecipazione delle PMI.