Skip to main content

Article Category

Notizia

Article available in the folowing languages:

Si avvicina la fase finale del concorso europeo per i giovani scienziati

Provengono da tutta l'Europa e da altri paesi i giovani scienziati che si riuniranno a Vienna (Austria) dal 22 al 28 settembre, per conoscere il vincitore della quattordicesima edizione del concorso europeo a loro dedicato. La competizione è stata istituita al fine di promuov...

Provengono da tutta l'Europa e da altri paesi i giovani scienziati che si riuniranno a Vienna (Austria) dal 22 al 28 settembre, per conoscere il vincitore della quattordicesima edizione del concorso europeo a loro dedicato. La competizione è stata istituita al fine di promuovere gli ideali della cooperazione e dello scambio tra i giovani ricercatori. I concorrenti provengono dagli Stati membri dell'UE, da alcuni dei paesi associati che partecipano al quinto programma quadro (5PQ) e, per la prima volta in quest'edizione, dalla Russia, dall'Ucraina, dalla Bielorussia e dalla Georgia. Essi ambiscono ad uno dei tre primi premi da 5.000 euro, tre secondi premi da 3.000 euro o tre terzi premi da 1.500 euro. Inoltre alcuni dei vincitori saranno selezionati per collaborare insieme a ricercatori e specialisti di alto livello in progetti guidati dall'Osservatorio europeo settentrionale, dal Centro europeo di ricerca e di tecnologia spaziale, dall'Ufficio europeo dei brevetti e dall'Istituto polare norvegese. I premi con menzione d'onore offrono altresì ai vincitori l'opportunità di rappresentare l'Unione europea al Forum internazionale della scienza per i giovani ed al Seminario internazionale della scienza per i giovani, in programma rispettivamente a Londra e a Stoccolma. La manifestazione è patrocinata dalla Direzione "Scienza e società" della DG Ricerca, nell'ambito del programma "Accrescere il potenziale umano" del quinto programma quadro. La Commissione spera che la manifestazione aiuterà e promuoverà gli sforzi a livello nazionale per attirare i giovani verso una carriera scientifica. Tutti i candidati al concorso europeo hanno già vinto un premio importante nel proprio paese di residenza. Essi hanno inoltre superato una preselezione effettuata dai membri della giuria del concorso. Durante la competizione, i giovani scienziati che hanno già inoltrato i propri progetti per iscritto, li esporranno e li discuteranno con la giuria. I 13 giurati, provenienti dal mondo accademico e industriale, rappresentano un'ampia gamma di discipline scientifiche. Nel caso in cui uno dei progetti presentati riguardasse settori al di fuori delle competenze comuni alla giuria, saranno consultati esperti esterni.

Articoli correlati

Politiche e direttive

30 Settembre 2002