Skip to main content

Article Category

Notizia

Article available in the folowing languages:

Premi dell'UE per giovani scienziati

Tre gruppi di studenti hanno ricevuto 5.000 euro ciascuno quale premio del concorso dell'UE per giovani scienziati. I vincitori sono stati selezionati su un totale di 63 progetti, ciascuno dei quali si era aggiudicato un premio in una competizione nazionale per giovani scienz...

Tre gruppi di studenti hanno ricevuto 5.000 euro ciascuno quale premio del concorso dell'UE per giovani scienziati. I vincitori sono stati selezionati su un totale di 63 progetti, ciascuno dei quali si era aggiudicato un premio in una competizione nazionale per giovani scienziati. Il presidente della giuria, prof.ssa Pauline Slosse ha affermato: "I progetti di quest'anno sono stati di qualità particolarmente elevata. È stato molto difficile per la giuria individuare i migliori in assoluto". I tre progetti ai quali è stato assegnato il primo premio riguardano i settori del trasporto aereo, degli esami biologici e del carburante per i razzi spaziali. I vincitori rappresenteranno l'UE nelle manifestazioni internazionali e a ciascuno verrà offerta la possibilità di entrare a far parte di un'équipe di ricerca per brevi stage scientifici. Il direttore della Commissione europea responsabile del premio, dott. Rainer Gerold, ha dichiarato: "I giovani scienziati rivestono un ruolo chiave per il futuro della nostra società. Se non riusciamo a stimolare l'interesse dei giovani nella scienza e nell'ingegneria [...] l'Europa rischia di rimanere indietro. In effetti, il calo d'interesse dei giovani nei confronti degli studi scientifici e l'invecchiamento della popolazione sono problemi di cui tutti noi dobbiamo occuparci". Il concorso è finanziato nell'ambito del programma "Accrescere il potenziale umano", facente parte del quinto programma quadro della Commissione, che intende sviluppare il potenziale di conoscenza attraverso un maggiore sostegno alla formazione e alla mobilità dei ricercatori.

Articoli correlati