Skip to main content

Article Category

Notizia

Article available in the folowing languages:

Secondo uno studio, per le donne scienziato è difficile far carriera

Uno studio svizzero ha riscontrato una correlazione tra l'estrazione sociale, il genere ed il successo nella carriera scientifica. Secondo tale ricerca, svolta con fondi pubblici, le donne ed i laureati provenienti dagli ambienti meno privilegiati hanno minori possibilità di ...

Uno studio svizzero ha riscontrato una correlazione tra l'estrazione sociale, il genere ed il successo nella carriera scientifica. Secondo tale ricerca, svolta con fondi pubblici, le donne ed i laureati provenienti dagli ambienti meno privilegiati hanno minori possibilità di svolgere una carriera scientifica di successo, in quanto dispongono di una rete di contatti più limitata, e per le donne, in particolare, è meno probabile che i loro lavori siano pubblicati. Nelle università svizzere la maggior parte del personale docente e di ricerca è composto da uomini, che provengono in prevalenza dalle classi sociali più elevate. Solo il sette per cento dei professori sono donne, sebbene negli ultimi anni il numero di donne laureate sia aumentato in tutte le materie. Lo studio ha scoperto che le laureate intraprendono il dottorato in misura inferiore della metà rispetto ai colleghi maschi. Sorprendentemente, il divario maggiore si riscontra nelle scienze tradizionali quali la biologia e la chimica, sebbene le donne siano spesso presenti in numero pari agli uomini nelle discipline tradizionalmente maschili, quali la fisica, la matematica e le scienze tecniche.