Skip to main content

Article Category

Notizia

Article available in the folowing languages:

Secondo uno studio sull'utilizzo della banda larga in Europa, la Germania sta compiendo enormi progressi

Uno studio sulla velocità di collegamento ad Internet da parte delle famiglie europee ha mostrato che la Germania detiene il più alto livello di connessioni a banda larga. Lo studio a cura di Nielsen/NetRatings, limitato a sette importanti paesi dell'UE (Francia, Germania, It...

Uno studio sulla velocità di collegamento ad Internet da parte delle famiglie europee ha mostrato che la Germania detiene il più alto livello di connessioni a banda larga. Lo studio a cura di Nielsen/NetRatings, limitato a sette importanti paesi dell'UE (Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi, Spagna, Svezia e Regno Unito), ha evidenziato che il 39 per cento delle famiglie tedesche dispongono di un accesso ad Internet a banda larga. Al secondo posto è risultata la Svezia con il 33 per cento di famiglie dotate di connessione ad alta velocità. Questi due paesi conducono con un certo distacco sugli altri, seguiti dai Paesi Bassi con il 20 per cento, dalla Spagna e dall'Italia con il 18 per cento e dalla Francia con il 17 per cento. Uno dei dati più sorprendenti è che il Regno Unito è ultimo ad una certa distanza, con soltanto il nove per cento di famiglie dotate di connessione a banda larga. Tom Ewing, un analista di Nielsen/NetRatings, ha dichiarato che tali cifre potrebbero mettere a rischio gli obiettivi del governo britannico. "Ciò che emerge dallo studio è un miglioramento, tuttavia il dato è tutt'altro che significativo. L'utilizzo della banda larga [nel Regno Unito] è in crescita, ma l'obiettivo fissato dal governo di divenire, entro il 2005, il primo paese del G7 nella connessione a banda larga, appare inverosimile se lo si contrappone ai tassi di crescita attuali". Uno dei dati comparativi più sorprendenti è che la percentuale relativa al Regno Unito risulta sensibilmente inferiore a quella della Francia, dove il tasso di penetrazione di Internet è in realtà più basso che nel Regno Unito.

Articoli correlati