Skip to main content

Article Category

Notizia

Article available in the folowing languages:

Il governo francese istituirà un centro di ricerca per malattie tropicali

Il primo ministro francese Dominique de Villepin ha annunciato che entro la fine dell'anno sarà istituito un nuovo centro di ricerca e controllo per le malattie emergenti nella regione dell'Oceano Indiano. La dichiarazione è stata rilasciata dal primo ministro il 18 maggio d...

Il primo ministro francese Dominique de Villepin ha annunciato che entro la fine dell'anno sarà istituito un nuovo centro di ricerca e controllo per le malattie emergenti nella regione dell'Oceano Indiano. La dichiarazione è stata rilasciata dal primo ministro il 18 maggio durante una visita all'isola della Riunione, dove la chikungunya, malattia invalidante trasmessa dalle zanzare, ha continuato a diffondersi dopo la sua comparsa nel febbraio 2005. "Il centro di ricerca offrirà una piattaforma di eccellenza e sarà aperto a gruppi di ricerca da tutto il mondo impegnati nello studio di malattie tropicali e dei loro vettori", ha dichiarato Villepin, aggiungendo che il ministero francese dell'Istruzione e della ricerca ha stanziato 2,2 milioni di euro quale bilancio iniziale per l'istituzione del centro. Sinora 256.000 persone hanno contratto la chikungunya alle Riunione e la malattia, sebbene non fatale, è stata citata in un totale di 215 certificati di morte. Benché nella prima settimana di maggio il numero di casi si sia dimezzato, a giudizio degli osservatori la sua incidenza resta elevata. Villepin ha lodato il costante impegno profuso per contenere la diffusione della chikungunya, per la quale non esiste un vaccino, che consiste nel proteggere l'isola dalle zanzare portatrici della malattia. "Gli sforzi volti a colpire il vettore della malattia hanno avuto esito positivo", ha dichiarato. "il nostro prossimo obiettivo è il trattamento di 200.000 abitazioni entro la fine del mese". Il primo ministro si è inoltre dichiarato ottimista di fronte agli "enormi progressi" nello sviluppo di un vaccino compiuti dall'Istituto nazionale francese della sanità e della ricerca medica (INSERM) e dall'Istituto Pasteur. Villepin ha annunciato che i primi test clinici saranno effettuati in dicembre.

Paesi

Francia, Riunione