Skip to main content

Article Category

Notizia

Article available in the folowing languages:

Bando di gara per valutare le attività d'innovazione: metodi e pratiche

La Commissione europea ha pubblicato una gara d'appalto per valutare le attività d'innovazione: metodi e pratiche Un quarto del sostegno del Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR) è destinato alla promozione dell'innovazione. Valutare i risultati di questo sostegno richi...

La Commissione europea ha pubblicato una gara d'appalto per valutare le attività d'innovazione: metodi e pratiche Un quarto del sostegno del Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR) è destinato alla promozione dell'innovazione. Valutare i risultati di questo sostegno richiede l'impiego sempre maggiore di metodi in grado di valutare i diversi risultati attesi e in alcuni casi necessita dell'impiego di una combinazione di metodi. A tale scopo, la direzione generale della Politica regionale (DG REGIO) desidera avviare uno studio dei metodi applicati nella valutazione delle attività d'innovazione sostenute dal FESR. Gli obiettivi specifici dell'appalto sono fornire una valutazione aggiornata sull'innovazione negli Stati membri, fornire un'analisi dei vantaggi e dei limiti delle metodologie disponibili per valutare i diversi tipi di attività d'innovazione, condurre 15 studi di casi di valutazioni di buona qualità, e redigere orientamenti per le autorità di gestione a sostegno delle loro attività di valutazione. Questo studio supporterà il lavoro di una rete di Stati membri che intendono investire nel miglioramento della qualità delle loro valutazioni tramite l'utilizzo di tali metodi e completerà il lavoro di una rete di esperti che riunisce pratiche e prove relative a valutazioni in tutta l'UE. Esso completerà anche i risultati di 2 valutazioni d'impatto controfattuale sui finanziamenti per la ricerca e il sostegno alle imprese promosse dalla DG REGIO nel 2010. I risultati di queste 3 diverse attività saranno inclusi nell'orientamento sulla valutazione che la DG REGIO pubblicherà per preparare il prossimo periodo di programmazione per la politica di coesione e il sito web Evalsed che fornisce un orientamento sulla valutazione dello sviluppo socio-economico.Per ulteriori informazioni, contattare: Commissione europea Direzione generale della Politica regionale REGIO.C. att.ne: sig.ra Kazlauskiene, direttore CSM1 4/123 1049 Bruxelles Belgio E-mail: regio-directeur-c@ec.europa.eu Per consultare il testo completo dell'invito: GU n. S164 del 25 agosto 2010