Skip to main content

Article Category

Notizia

Article available in the folowing languages:

Una tecnologia pulita per catturare le cianotossine

Le città di tutto il mondo che si trovano lungo fiumi o altri corpi d'acqua sono minacciate dalla fioritura delle alghe. Questa si verifica quando il livello della popolazione delle alghe in ambienti acquatici aumenta fino ad alti livelli nell'ordine di centinaia di migliaia d...

Le città di tutto il mondo che si trovano lungo fiumi o altri corpi d'acqua sono minacciate dalla fioritura delle alghe. Questa si verifica quando il livello della popolazione delle alghe in ambienti acquatici aumenta fino ad alti livelli nell'ordine di centinaia di migliaia di cellule per millimetro o persino milioni di cellule per millimetro. In alcuni casi si sviluppa una fioritura dannosa delle alghe, che ha come risultato un fitoplancton tossico o comunque dannoso che mette in pericolo altri organismi. Un team internazionale di partner di ricerca si è formato per sviluppare una nuova tecnologia "pulita" per distruggere le tossine dell'acqua causate da fioriture di alghe nocive. Il team di ricerca, coordinato dal dott. Tony Byrne, ha sede in Irlanda presso il Centro di nanotecnologia e bioingegneria integrata (NIBEC), dell'Università di Ulster, Jordanstown campus, dove la tecnologia pulita è una dei principali settori di ricerca. "Tecnologia pulita," come spiega il dott. Byrne, "è un termine usato per descrivere prodotti o servizi basati sulla conoscenza che migliorano il rendimento operativo, la produttività o l'efficienza, riducendo allo stesso tempo i costi, i contributi, il consumo di energia, i rifiuti o l'inquinamento’ L'aumento di fioriture di alghe nocive negli estuari e nei sistemi di acqua dolce in tutto il mondo è un grave problema globale a causa del serio pericolo che rappresenta per la fauna, il bestiame e gli esseri umani." La gravità del problema su scala locale in Irlanda è stato sottolineato durante l'estate quando fioriture nocive di alghe sono state avvistate sul Lago Loughbrickland vicino a Banbridge, County Down, e Moor Lough vicino Starbane, County Tyrone. Entrambi i laghi, che sono popolari tra i pescatori e sono usati per attività ricreative acquatiche, sono stati chiusi al pubblico per diverse settimane. Le fioriture di alghe si verificano naturalmente e non rappresentano necessariamente un rischio per esseri umani e animali. Un aumento della fornitura di sostanze nutritive limitanti nell'acqua a causa dell'inquinamento però fa aumentare le probabilità di fioriture nocive di alghe. Il dott. Byrne spiega: "Le fioriture che contengono cianobatteri, chiamate a volte alghe azzurro-verdi, possono rappresentare un grave pericolo, poiché questi organismi possono produrre e rilasciare diverse cianotossine. Queste tossine comprendono epatotossine, dermatotossine e neurotossine altamente tossiche. ll biossido di titanio è una polvere bianca che si usa in creme solari, vernici, cosmetici e persino alcuni prodotti alimentari (E171). È un pigmento non tossico ma quando viene eccitato dalla luce ultravioletta (UV), diventa un potente catalizzatore in grado di distruggere le sostanze inquinanti nell'acqua." Questo processo è chiamato fotocatalisi e la nostra sfida è aumentare l'efficacia del sole, perché la luce del sole contiene solo una piccola proporzione di UV. Abbiamo già dimostrato la distruzione delle cianotossine in condizioni di laboratorio usando nuovi catalizzatori sotto la luce del sole, ma dobbiamo ancora capire bene il meccanismo." I ricercatori di Ulster hanno ricevuto finanziamenti nell'ambito dell'iniziativa di Partenariato di R&S Stati Uniti-Irlanda e stanno collaborando con esperti americani. Tutti i ricercatori che partecipano allo studio sono coinvolti in diversi altri progetti di ricerca che esplorano l'uso di altri processi di ossidazione avanzati per l'eliminazione delle cianotossine dalle fonti d'acqua. È stato introdotto un corso di laurea in Tecnologia pulita da parte della Facoltà di ingegneria del Jordanstown campus nel 2009 e in seguito a ciò Ulster è diventata l'unica università in Irlanda e Regno Unito a offrire un corso di ingegneria dedicato alla Tecnologia pulita. I primi studenti si laureeranno la prossima estate e il dott. Byrne è ottimista riguardo le crescenti opportunità di impiego nel settore della Tecnologia pulita: "La Tecnologia pulita o "Cleantech" attrae miliardi di dollari di investimenti e porta speranza per un futuro a basso tasso di inquinamento e sostenibile. Ci sono eccellenti opportunità di lavoro per i laureati che possono dare il loro contributo a questo settore industriale da miliardi di dollari." I problemi globali come la fornitura di energia, l'inquinamento ambientale e l'accesso ad acqua pulita hanno bisogno di soluzioni innovative e la nostra ricerca sta contribuendo a questi progressi tecnologici che creano opportunità di una maggiore crescita economica."Per maggiori informazioni, visitare: Partenariato di R&S Stati Uniti-Irlanda: http://www.sfi.ie/funding/funding-calls/open-calls/us-ireland-rd-partnership-programme/ NIBEC - Ulster Nanotechnology and Integrated Bioengineering Centre: http://www.nibec.ulster.ac.uk/

Paesi

Irlanda, Stati Uniti