Skip to main content

Article Category

Notizia

Article available in the folowing languages:

Chi soffre di disfunzione delle corde vocali riacquista la voce grazie a un dispositivo adatto all'età

I progressi nella produzione della voce artificiale hanno portato ricercatori in Finlandia a sviluppare protesi vocali con migliorate caratteristiche emotive. Per i bambini che hanno perso la loro voce, ciò significa che i dispositivi di voce artificiale perfezionati sono in g...

I progressi nella produzione della voce artificiale hanno portato ricercatori in Finlandia a sviluppare protesi vocali con migliorate caratteristiche emotive. Per i bambini che hanno perso la loro voce, ciò significa che i dispositivi di voce artificiale perfezionati sono in grado di produrre voci adatte all'età, invece della solita voce di un maschio adulto. Il progetto di ricerca, guidato dal professor Samuli Siltanen, andrà a beneficio di 30.000 finlandesi con problemi di corde vocali. Il progetto del prof. Siltanen fa parte del programma di ricerca informatica dell' Accademia finlandese (LASTU). In passato, uno dei problemi fondamentali dell'analisi del segnale vocale era trovare il segnale di eccitazione delle corde vocali da un suono vocale registrato digitalmente. Un altro problema era determinare la forma del tratto vocale, ovvero della bocca e la gola. Questo cosiddetto filtraggio glottale inverso del segnale vocale necessitava di una forma di calcolo digitale altamente specializzata. Purtroppo, con le tecniche tradizionali il filtraggio inverso era possibile solo per le voci basse maschili. Ciò significava che replicare le voci di donne e bambini era difficile perché il tono più alto si avvicinava troppo alla frequenza della risonanza più bassa del tratto vocale. Tuttavia, adattando il dispositivo con i nuovi progressi nella tecnologia e con il nuovo metodo di calcolo inverso sviluppato da Siltanen e il suo team, il filtraggio glottale inverso in questi casi è notevolmente migliorato. La disfunzione delle corde vocali (VCD) è una malattia respiratoria in cui le corde vocali si chiudono durante la respirazione. Normalmente, durante la respirazione o inalazione, le corde vocali si aprono, permettendo all'aria di fluire nella trachea e raggiungere i polmoni. Tuttavia, in presenza di VCD, le corde vocali si chiudono o si costringono durante l'inalazione, lasciando solo una piccola apertura per il passaggio dell'aria nella trachea e provocando difficoltà respiratorie. La VCD è spesso associata a segni e sintomi acuti di ostruzione delle vie aeree superiori ed è spesso erroneamente diagnosticato come asma. Non si conoscono le cause precise di questo problema, che comunque può essere curato se diagnosticato precocemente. Si tratta di insegnare le tecniche di rilassamento delle corde vocali ed esercizi di respirazione profonda. Anche se la VCD può verificarsi in bambini e adulti, le donne tendono ad avere più probabilità di svilupparla. Le cause della VCD sono spesso simili a quelle dell'asma, ecco perché avviene la diagnosi errata. Le cause possono includere infezioni delle vie respiratorie superiori, fumi, odori, fumo di sigaretta, il canto, disturbi emotivi, gocciolamento retronasale e l'esercizio fisico. A volte la causa è sconosciuta. Per le persone con gravi problemi alle corde vocali, oltre alla sintesi vocale, è necessario anche il filtraggio inverso nel riconoscimento vocale automatico. Nella sintesi vocale, un computer trasforma il testo in voce sintetica. Il metodo tradizionale prevede la registrazione di singole parole e la loro riproduzione una dopo l'altra, ma questo raramente produce un suono naturale. Il professor Siltanen spiega: "La maggior parte dei suoni vocali sono il risultato di un processo specifico. L'aria che scorre tra le corde vocali le fa vibrare. Questa vibrazione - se potessimo sentirla - produrrebbe un suono come uno strano ronzio. Tuttavia, quando si muove attraverso il tratto vocale, tale ronzio si trasforma in una vocale familiare." Il professore continua: "Cantare è un perfetto esempio di questa interazione tra la risposta delle corde vocali e del tratto vocale. Quando cantiamo la vocale 'a' in diverse altezze, i nostri tratti vocali rimangono invariati, ma cambia la frequenza dell'eccitazione delle corde vocali. D'altra parte, possiamo anche cantare vocali diverse nel medesimo tono, per cui cambia la forma del tratto e rimane uguale l'eccitazione." Il riconoscimento vocale è ampiamente usato nei telefoni cellulari e nei servizi telefonici automatici. Il filtraggio glottale inverso di alta qualità migliora la riuscita del riconoscimento vocale in ambienti rumorosi.Per maggiori informazioni, visitare: Accademia finlandese: http://www.aka.fi/eng European Respiratory Journal: http://erj.ersjournals.com/content/37/1/194.full

Paesi

Finlandia

Articoli correlati